8 C
Venezia
sabato 16 Ottobre 2021

Salvo Veneziano querelato da Alfonso Signorini: la conferma dell’ex gieffino

HomeGrande FratelloSalvo Veneziano querelato da Alfonso Signorini: la conferma dell'ex gieffino

Dopo settimane di indiscrezioni, Salvo Veneziano conferma la querela da parte di Alfonso Signorini. E rilancia: "abbiamo le spalle abbastanza larghe per affrontare tutto e tutti".

Salvo Veneziano sarebbe stato querelato da Alfonso Signorini. Troverebbe conferma il rumor che da giorni imperversa sui siti di gossip: secondo GossipeTV il pizzaiolo sarebbe “pronto a una battaglia senza esclusione di colpi” per “svelare cose che nessuno sa” sul conduttore. E su Instagram aggiunge: “nessuno ci toglierà la libertà, nessuno può chiuderci la bocca”.

Salvo Veneziano vs Alfonso Signorini: le origini

Gli attriti tra Salvo Veneziano e Alfonso Signorini iniziarono nel gennaio 2020, quando il concorrente fu squalificato dal Grande Fratello VIP per alcune frasi rivolte a Elisa De Panicis. “Se fossi stato single – disse – c’era quella piccolina lì, tutta trasparente co ‘sto culettino… Ma quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna verterbrale proprio… da staccarle la testa e lasciarla così con la pelle sul letto. Solo la pelle perché le ossa me le sono bevute”. Non pago, continuò: “quella è da scannare, da maciullarla. Io gli ho visto le budella, l’intestino crasso attraverso i fuseaux”. Il siciliano domandò scusa ma si chiese come mai espressioni simili fossero tollerate se pronunciate da altri. Emblematico il caso di Francesco Oppini, “graziato” poiché Signorini conoscerebbe la sua condotta privata.

E dopo molti post polemici, il 2 febbraio Salvo Veneziano si augurò su Facebook di “avere 4 mani: 2 per schiaffeggiare” il conduttore e “due per applaudirsi mentre lo faceva”. Il 5 febbraio Dagospia annunciò che Alfonso Signorini avrebbe “diffidato Stefano Bettarini” e querelato “altri due personaggi” uno dei quali, secondo Giornalettismo, sarebbe stato lui.

Ma il pizzaiolo si mostrò scettico: “Tanti titoli di giornali – scrisse su Instagram il 13 febbraio – ‘Ex gieffino viene querelato’, ‘ex gieffino viene diffidato’. Finitela di scrivere ca***e. Se dovesse succedere sarò il primo a divulgare tutto su i miei social (tutto). Fortunatamente siamo in un paese libero, dove possiamo esprimere e dire la nostra opinione, come hanno fatto sulla mia persona in maniera eclatante e diffamatoria. Chiunque volesse tentare di togliere un solo euro alla mia famiglia (figli) sarebbe solo un meschino, e lì significa scoperchiare il vaso di Pandora, e poi non si può più tornare indietro. Quindi gentilmente, cari giornalisti: basta scrivere questa cosa.

La “conferma” della querela

Fino al giorno successivo, quando GossipeTV rivelò: “fonti vicine a Salvo Veneziano dicono che la querela c’è”. Secondo quanto riportato, “sicuramente Alfonso Signorini pagherà questa cosa e Salvo sarà un libro aperto. Svelerà diversi scheletri presenti nell’armadio del conduttore. Veneziano non sarà solo in questa battaglia, ci sono già accordi con altri ex gieffini per scoperchiare il vaso di Pandora. ‘Peggio per lui che ha fatto la querela’”. Nonostante ciò, il sito ci tiene a precisare come Salvo Veneziano non abbia problemi con Mediaset e la consideri “una famiglia”.

Su Instagram il pizzaiolo sembrò confermare. “La verità fa male… – scrisse condividendo un pezzo di Igossip – Abbiamo le spalle abbastanza larghe per affrontare tutto e tutti… Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure. Questa si chiama libertà. Nessuno ci toglierà la libertà. Nessuno ci chiuderà la bocca… sono anni che faccio l’opinionista in tv”.

Dopo qualche giorno la rettifica: “per il momento nessuna querela”.

Marie Jolie

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements