Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
15.4C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomeGrande FratelloRosalinda Cannavò: la storia del biglietto per Andrea Zenga finisce male

Rosalinda Cannavò: la storia del biglietto per Andrea Zenga finisce male

Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga: la "brutta copia" del biglietto è stata trovata dai coinquilini.

A poche ore dal biglietto di Rosalinda Cannavò per Andrea Zenga qualcosa non è andato per il verso giusto e il gossip si è diffuso nella Casa. La causa di ciò è stata una “brutta copia” che la siciliana ha incautamente gettato nel cestino e a ritrovarla sono state le persone “meno indicate”. Ma cos’è successo?

Tommaso, Stefania e lo “scoop” in Confessionale

Rosalinda Cannavò, Samantha De Grenet e Andrea Zelletta si sono riuniti per parlare. La soubrette ha confessato che Tommaso Zorzi e Stefania Orlando si sono recati in Confessionale rivelando di avere “uno scoop”. Alla domanda di Rosalinda su come l’avrebbero saputo, Samantha ha risposto: “Tommaso stava in bagno, ha guardato nel cestino e ha trovato la ‘brutta copia’ del messaggio”. E la siciliana, pur nascondendo una certa insofferenza, ha replicato: “ma non c’era niente di male in quel biglietto, anzi, gli ho scritto proprio perché siamo due persone timide. Ci sono tante cose che gli vorrei dire ma la mia timidezza mi blocca e allora le ho scritte lì”.

Rosalinda contro Tommaso Zorzi

E quando Rosalinda ha sentito parlare di “scherzo” ha alzato la voce: “non è uno scherzo dal momento che ho una persona fuori. Un conto è fare delle battute, un altro è fare insinuazioni. Non è un bigliettino d’amore, non sto nascondendo una cosa che è grave. È un bigliettino di stima, era una cosa mia che avevo scritto a lui”. La siciliana ha inveito contro Zorzi: “È come se io vado e rovisto tra le sue cose, prendo il bigliettino di Francesco, vado in confessionale e lo leggo. A me non sembra corretta come cosa”. Zelletta ha aggiunto che lui la “brutta copia” l’avrebbe stracciata ma Rosalinda ha sbottato: “dovrei io sentirmi in difetto per non aver pensato alla malizia delle persone che vanno a rovistare e leggere le mie cose? Mi sento invasa nel mio privato“.

La brutta copia letta in salotto

Nel frattempo Tommaso Zorzi e Stefania Orlando hanno letto ad Andrea Zenga la “brutta copia” trovata in cestino. E questo, imbarazzatissimo non sapeva come reagire mentre i coinquilini ridevano. “Era proprio sopra – si è giustificato Zorzi – mi è caduto l’occhio”. I due hanno iniziato a leggere: “Saprai chi è a scriverti solo dicendoti che sono una persona così timida da doverti scrivere una letterina per dirti due cose. Sappi che sei stato fantastico nell’affrontare…” Il messaggio, però, si interrompeva a metà.

La responsabilità di Dayane Mello

La conversazione è proseguita con Dayane Mello che ha rivelato di aver messo per prima le mani nel cestino, di aver letto la “brutta copia” ma, invece di toglierla l’avrebbe lasciata lì, rendendo facile il suo ritrovamento. Rosalinda si è unita al gruppo e ha appreso gli ultimi sviluppi. “Cioè, le amiche – ha esclamato – che ti mettono nelle situazioni di difficoltà! Ma la seconda parte non ve la dico. Rimarrete con il dubbio”.

Come finirà tra Rosalinda Cannavò e Andrea Zenga? Dopo esser stata “scoperta” e “fraintesa” la siciliana si ritirerà?

Marie Jolie

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.