lunedì 17 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Francesco Bettuzzi: Elisabetta Gregoraci conferma (ma nega tutti gli altri)

HomeGrande FratelloFrancesco Bettuzzi: Elisabetta Gregoraci conferma (ma nega tutti gli altri)

Elisabetta Gregoraci racconta la sua verità e ammette una sola relazione: quella con l'imprenditore Francesco Bettuzzi

Ieri sera Elisabetta Gregoraci ha abbandonato il Grande Fratello VIP. La soubrette non è riuscita a conciliare i suoi impegni di mamma con l’allungamento del reality e, come già annunciato, passerà le feste con il figlio Nathan Falco. In questi 80 giorni si è detto tutto su di lei: che avrebbe tradito Briatore, che avrebbe avuto una relazione o addirittura “un condominio” come denunciato da un suo presunto ex. E non appena è entrata in studio il pubblico era già in fibrillazione: è davvero stata la fidanzata di Francesco Bettuzzi? Ha avuto una relazione con Stefano Coletti? Che cos’ha da dire su Mino Magli? E del suo flirt con Filippo Nardi?

Il flirt con Filippo Nardi

Dopo aver ripercorso in una clip i momenti salienti della sua esperienza nella Casa, Alfonso Signorini ha informato Elisabetta Gregoraci su ciò che è accaduto fuori, vale a dire tutto il gossip che l’ha riguardata. Partendo proprio dall’ultima indiscrezione, quella che, quindici o venti anni fa, l’avrebbe voluta per una notte a fianco di Filippo Nardi. La showgirl è stata lapidaria: “Non è vero niente, non è mai successo nulla. Io casco dal pero”.

Elisabetta Gregoraci e Francesco Bettuzzi

Un altro rumor riguardava la sua relazione con l’imprenditore Francesco Bettuzzi. A lanciare il sasso era stato il paparazzo Maurizio Sorge che parlava di una storia durata “dal 2014 al 2019” e che si sarebbe, quindi, sovrapposta con le nozze con Briatore. A Live Non è la D’Urso l’uomo aveva ammesso di averla conosciuta prima, ma che la loro frequentazione sarebbe partita dopo la separazione.
Interpellata sull’argomento, Elisabetta Gregoraci ha confermato: “È stata una storia molto importante, è stata una storia che ho avuto dopo Flavio. Ho sofferto per questo amore, l’ho lasciato io anche se lo amavo ancora. La decisione è arrivata perché non era più un amore, era una cosa malata. Stavo molto male, si litigava troppo, ma purtroppo è finita”.

Elisabetta Gregoraci e Stefano Coletti

Dopo la storia con Francesco Bettuzzi i rotocalchi davano Elisabetta Gregoraci vicina al pilota automobilistico Stefano Coletti. Era lui il “Rio” che le dedicava gli striscioni? Senza dimenticare che i due furono pizzicati insieme dal settimanale Nuovo. Ma la soubrette ha replicato: “lo conosco bene, conosco la sua famiglia, è stato la prima persona che mi ha trovato casa a Montecarlo. Adoro lui e i suoi famigliari, qualche volta andiamo a mangiare insieme a pranzo, ma niente di più”.

La sua verità su Mino Magli

L’ultimo chiarimento riguardava Mino Magli, lo stilista che ha millantato una relazione con la showgirl dichiarando a Barbara D’Urso di essere disposto a sottoporsi alla macchina della verità. Ma Elisabetta Gregoraci ha negato in toto: “È un signore con cui avevo già avuto problemi vent’anni fa – ha spiegato – era amico della mia famiglia, frequentava casa mia, andava a pescare con mio padre, ma ha fatto una cosa schifosa. Quando mia madre era malata veniva sotto casa con delle pizze e poi chiamava i fotografi. Faceva le scenette al supermercato. Pur di guadagnare pochi euro ha fatto qualsiasi cosa”.

Francesco Bettuzzi l’unica conferma di Elisabetta Gregoraci

Il post-Grande Fratello VIP di Elisabetta Gregoraci, quindi, si conclude con una sola ammissione: quella su Francesco Bettuzzi. Gli altri rumor sono stati prepotentemente smentiti, ma basterà per convincere i telespettatori?

Marie Jolie

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...

“Cucina veneziana? Bangladesh. Negozi? Cinesi. Ma quale nostra ‘economia fiorente’ del turismo?”. Lettere

In risposta alla lettera: “Nessun veneziano che conosco tornerebbe a vivere a Venezia”. Ristoranti con cucina veneziana? Cuochi e camerieri Bangladesh. Negozi souvenir? Ancora Bangladesh e/o cinesi. Commesse attività commerciali? Ragazze dell’est Europa, e per piacere non ditemi che i nostri...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.

8 Marzo dedicato alla Coreografa Luciana De Fanti. Di Andreina Corso

Se Italo Calvino ci perdona, se lo copiamo e ci lascia dire: se una sera d’inverno a Mestre una Grande Donna, un’Artista, una Ballerina, una Coreografa e una animalista ricorda suo figlio Omar Caenazzo, morto prematuramente in un incidente stradale, quella...

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott.ssa è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

“C’è l’obbligo di vaccinazione, perché non posso scegliere il Novavax?”. Lettere

Siamo a gennaio 2022 ( i commenti che ho letto sono molto più vecchi). Non mi sono ancora vaccinata perché, vedendo anche brutte conseguenze post vaccino su alcune persone a me conosciute ( direttamente o indirettamente) a me questa Terapia genica...

Salvi abitanti delle isole: possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base

"Salvi", si fa per dire, gli abitanti delle isole: è possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base fino al 10 febbraio. E' tutt'ora considerata un'eccezione, quindi il nuovo documento parla dei soli motivi di salute e di studio, ma è sicuramente...