4.2 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Bartelle: “Ulss 5 spende per legale a tutela all’immagine. In un momento in cui si fanno donazioni?”

HomeL'interventoBartelle: "Ulss 5 spende per legale a tutela all'immagine. In un momento in cui si fanno donazioni?"
la notizia dopo la pubblicità

Verona:Bando pubblico IAAVerona, Bartelle (M5S)”la Regione faccia chiarezza sul possibile caso di omonimia di uno dei candidati con un dipendente”

La consigliera regionale Patrizia Bartelle (Italia In Comune) ha presentato un’interrogazione in consiglio regionale.

“Intervengo sull’opportunità dell’atto, perfettamente legittimo, deliberato dal direttore generale dell’Uls 5, Dott.Compostella – spiega Bartelle -. Con Delibera del Direttore Generale n. 335 del 23.04.2020, l’ULSS 5 ha conferito incaricato ad un legale affinché valuti eventuali profili di rilevanza penale in relazione ad alcune notizie relative all’emergenza epidemiologica da Covid-19. La spesa preventivata è pari ad euro 4.536,00 oltre accessori ed è riferito alla fase delle indagini preliminari nonché a quella innanzi al GIP/GUP. Cosa significa tutto questo? Che si stanno impegnando, magari senza spenderle, delle risorse preziosissime, nella disponibilità dell’Uls, che potrebbe essere fondamentali nella gestione emergenziale preventiva anti covid”

“E per cosa? – prosegue la consigliera di Italia In Comune – per verificare se notizie apparse sulla stampa locale tra marzo e aprile 2020, ad opera di soggetti, associazioni, utenti, siano ritenute fondate o meno, o non fossero solo dettate dalla volontà di ledere la reputazione dell’Azienda e, in particolare, dei suoi rappresentanti, ponendo in dubbio la legittimità e trasparenza dei comportamenti”

“Alla data della delibera l’emergenza sanitaria conseguente alla pandemia da Covid-19 era ancora nel pieno della fase 1 e sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria moltissime realtà benefiche del territorio si sono mobilitate per sostenere economicamente la sanità polesana, vorrei ricordare come semplici cittadini, aziende si siano mobilitati insieme per regalare prodotti di protezione individuale, attrezzature, prodotti di conforto per gli operatori sanitari”

“viene pertanto da chiedersi se nell’attuale fase di emergenza non sarebbe preferibile impegnare risorse economiche esclusivamente per spese strettamente finalizzate a far fronte alla pandemia

“per questo motivo, con una interrogazione a risposta immediata depositata stamane, ho chiesto alla Regione di esprimere la propria valutazione in relazione alla vicenda”

Patrizia Bartelle
Consigliera Regionale, Italia in Comune

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

La manifestazione di Venezia contro il vaccino: siringhe come carri armati

La difesa ferrea delle proprie convinzioni, ha scatenato gli oltre mille manifestanti contrari al vaccino e alla certificazione verde e li ha trasformati in oratori e attori impegnati a interpretare un copione pieno di riferimenti storici e di accenti letterari e...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da visita da parte dei miei nuovi compagni e compagne di classe è stato questo: -“Da dove ti vien,...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Venezia e flussi turistici, Brugnaro: “Contributo d’accesso e prenotazione con app”.

A Venezia si ritorna a parlare di regolamentazione dei flussi turistici. Lo ha fatto oggi il sindaco Luigi Brugnaro, a proposito del "Contributo di accesso" (il ticket per Venezia). Una 'app', in soldoni, darà le chiavi per entrare sulla base dell'affluenza tipica in...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...