8.1 C
Venezia
domenica 28 Novembre 2021

Turista in vaporetto urla a veneziano di spostarsi altrimenti lo butta in acqua. Lettere

HomeVenezianiTurista in vaporetto urla a veneziano di spostarsi altrimenti lo butta in acqua. Lettere
la notizia dopo la pubblicità

( In risposta alla lettera: “La colpa è dei veneziani”: non accetto più frasi come queste”. )

E’ verissimo ! Per i veneziani non è stato fatto nulla se non favorirne l’esodo, dovuto anche all’invivibilità attuale della città, oltre che alla crisi degli alloggi.
Credo comunque che siano parole che non verranno mai ascoltate, perché Venezia, povera, ormai è diventata una macchina per fare soldi.

Sono rimasta a Venezia e l’ho “umanizzata” e per questo l’amo tantissimo, ma ogni giorno la vita diventa più complicata.
I pochissimi veneziani rimasti rimangono chiusi in casa e quindi gli unici contatti, molte volte pesanti, si hanno con i turisti, che sempre più spesso sono arroganti e maleducati.

Ho vissuto un episodio particolarmente spiacevole in vaporetto (dove i veneziani molte volte non riescono nemmeno a salire) tra un veneziano e un foresto.
Quest’ultimo, alle lamentele del primo , che minacciava di non far partire il mezzo, poiché era già la seconda volta che non riusciva a salire in quanto strapieno, si è messo a gridare che se non si fosse tolto di mezzo l’avrebbe buttato in acqua!

Tutto questo davanti al personale ACTV rimasto impassibile!
Del resto anche loro pagano per una gestione della città lasciata in mano a persone incapaci

Marina

continua a leggere dopo la pubblicità

» leggi anche: “È vero. Venezia non è solo dei veneziani, ma deve essere preservata per i turisti, non consumata da loro!”. Lettere

» leggi anche: Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

20 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Ci sarebbero tante cose da dire e molte in senso critico verso i veneziani, purtroppo, e mi dispiace. Perché in realtà non c’è stata abbastanza attenzione e intelligenza per trovare soluzioni oltre il turismo. E non parliamo dell’aspetto politico e amministrativo! Venezia è diventata quello che è perché è stata abbandonata agli sciacalli!

  2. I negozi a Venezia ,sono tutti in mano ai cinesi.
    Perché andare a Venezia, a fare shopping, e passare una bella giornata?
    I bei negozi di Venezia non ci sono più, o quasi , nei negozi ,vedi solo cinesi con prodotti di bassissimo livello ,tutti uguali ,una ripetizione che dà davvero fastidio..
    Povera Venezia.
    Ringraziamo politica e amministrazione ,

    • L’80 %dei veneziani ha votato per la separazione che sarebbe avvenuta se Regione e Comune non avessero stabilito un quorum, proprio perché la loro stragrande volontà era, ed è tuttora, la separazione. E Zaia e Brugnaro lo sapevano benissimo . Il referendum è stato quindi ostacolato in tutti i modi e boicottato da quasi tutta la terraferma. Sarebbe bene che si informasse prima di scrivere cose inesatte

  3. Turisti violenti: ne avevamo già letto…:
    https://www.lavocedivenezia.it/venezia-anziano-residente-urta-turista-picchiato-e-mandato-allospedale/

    https://www.lavocedivenezia.it/anziano-picchiato-dai-turisti-veneziano-scrive-a-sindaco-e-assessori/

    Leggo inoltre in questi commenti:
    -Senza turisti palcoscenico vuoto?
    Ma non diciamo fesserie!: il turismo ha distrutto tutto “il teatro”! E meglio palcoscenico vuoto ma con le maestranze presenti, piuttosto che circo o parco divertimenti.

    -Quanto al commento di Frollo, non si capisce di cosa siano colpevoli i veneziani che non riescono a salire in battello…
    Dovremmo rileggere ancor auna volta l’articolo “chiarificatore” sulle colpe dei veneziani?:
    https://www.lavocedivenezia.it/colpe-dei-veneziani-e-venezianassi/
    Io penso che la soluzione, oltre alla galera per certi turisti violenti, più che linee dedicate ai turisti che poi in certi momenti e periodi viaggiano vuote, servono ACCESIS PRIORITATI IN TUTTI I PONTILI.
    Prof. Fabio Mozzatto.

  4. Ormai è chiaro che lo scopo del sindaco pare eliminare i residenti da Venezia, i residenti non lo votano e meno residenti ci sono, meno voti contro ha, se un veneziano deve essere sradicato da Venezia, tanto vale andare in un posto lontano in terraferma o addirittura all’estero, casomai vada a Mestre, magari prova a recuperarlo con politiche Mestre centriche.

  5. Cosa volete farci! I maleducati esistono in tutto il mondo! Poi, in certi turisti, alziamo un velo pietoso! E, la colpa, non è di nessuno! È, solo del boassaro che non fa nulla x la città! Invece di aumentare i mezzi di trasporto, li ha ridotti. Facendo in modo che a bordo ci siano più persone! P. S. Io abito alla Giudecca e x andare a lavorare, devo prendere uno o due mezzi prima! X ché sono stracolmi di studenti e lavoratori! Non posso, di sicuro passare il canale della Giudecca a nuoto!

  6. Amo la mia città mi fa male vederla venduta ai cinesi Bangla e negri, il genere di turisti mordi e fuggi portano solo degrado, senza apprezzare la bellezza e l’arte che li circonda, se ne stiano a casa loro e il signor Sindaco faccia mantenere il decoro, purtroppo abito a Mestre, e penso che a Venezia non ci andrò più, povera la mia amata città.

  7. Venezia è una nobilissima città straordinaria che chiede rispetto, profanata da un turismo di gente che probabilmente va a Venezia solo per dire che è stata a Venezia e per la “foto col colombo in man”, credo che il suo più grande desiderio sia davvero quello di sprofondare, dal momento che anche chi dovrebbe proteggerla ha creato quella macchina mangia soldi del mose.
    Solidarietà agli abitanti di Venezia e di Murano!

  8. Evitiamo di far ricadere nella categoria “turisti’ un animale incivile qualunque. Avrebbe potuto essere benissimo di qualsiasi nazionalità magari anche italiano o veneto o addirittura veneziano. Visto che a Venezia ci sono tanti turisti è semplicemente più probabile incappare nel turista maleducato piuttosto che nel veneziano maleducato. Dopo quasi due anni di Covid penso non ci sia bisogno di ricordare che Venezia senza turismo si riduce ad un palcoscenico vuoto

  9. Il tentativo di una linea solo x veneziani è già stata fatta credo da Cacciari linea 3 ma non ha funzionato. Loredana

  10. Ho voluto fortemente rimanere a Venezia dove sono nata a costo di sacrifici e disagi. È vero i turisti sono sempre più maleducati e prepotenti ma nessuno controlla. Non vorrei pentirmi di essere rimasta a Venezia.

  11. Semplice…. Basta mettere delle corse solo per residenti per lo meno nei periodi più affollati fatelo presente alla giunta del signor sindaco…. Pronti a battere senpre cassa ma i servizi fanno sempre più a farsi benedire

  12. In molti pontili non esiste un entrata agevolata per residenti, dove ci sono rasentano la follia, a San Zaccaria come si può mettere l entrata della priority nel punto in cui si condensa il turismo in un unico passaggio e non capiscono perché non si apre il passaggio?e si fermano a decine a provare il biglietto e non lasciano passare?in ferrovia la linea uno stava bene infondo a destra, chi ha così tanta fantasia da farla coincidere con la linea due?non parliamo se il fine settimana un veneziano vuole andare a Sant’Erasmo o Murano, impossibile, mi sono domandata come fa chi ci lavora….

  13. La citta più bella del mondo dove sono nata dove uno dei miei figli si è laureato in architettura e dove stanno studiando economia due miei nipoti dta morendo soffocata dai schei.

    • Schei che non vanno alla città, ma a tutti i foresti che ormai se la sono comperata, con la complicità del potere…

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani

Venezia ospita fra i 23 e i 25 milioni di visitatori all’anno. A questi vanno sommati i "gitanti giornalieri" (con treno e auto) e poi i circa 3 milioni l'anno di cosiddetti «falsi escursionisti» (chi pur visitando la città pernotta...

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

“Non mi hanno fatto entrare all’Ospedale di Venezia per accompagnare mia figlia”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. Buongiorno sono una cittadina italiana. Martedì ho accompagnato mia figlia di 10 anni a fare una visita in ospedale di Venezia ma all' ingresso non mi hanno fatto entrare perché non ho il "Green Pass". Ma secondo voi è possibile lasciare...