5.9 C
Venezia
martedì 26 Gennaio 2021

“Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam”: in un libro i ricordi anni ’80 e ’90 di un bambino veneziano

Home In Copertina “Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam”: in un libro i ricordi anni ’80 e ’90 di un bambino veneziano
sponsor

“Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam”: in un libro i ricordi anni ’80 e ’90 di un bambino veneziano

sponsor

Dagli articoli sulle attività scomparse a un libro di memorie infantili: è uscito “Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam. 24 fenomeni degli anni ’80 e ’90 dei ricordi di un bambino veneziano”, scritto e prodotto dal nostro collaboratore Nino Baldan.

commercial

L’opera è divisa in 24 capitoli, ognuno dedicato a un giocattolo, un fumetto o un cartone animato di fine-millennio: dai LEGO al Game Boy, dai Puffi alle Tartarughe Ninja. Era un’epoca diversa, contrassegnata dall’ottimismo e dalla sperimentazione; un’epoca di plastica, scandita dal ritmo delle tv private e accompagnata dagli ultimi guizzi di fantasia e di immaginazione. In poche parole, l’ultima era pre-digitale della storia: l’ultima senza internet, l’ultima senza smartphone.

Ma a differenza di quanto si potrebbe pensare, non si tratta della solita raccolta sulla cultura pop degli anni ’80 e ’90: in “Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam” ogni “tema” è strutturato come fosse un racconto, alternando le informazioni storiche con i ricordi di un bambino nato e cresciuto a Venezia – che nel 1983 vantava quasi il doppio dei suoi attuali abitanti.

E tra i programmi per ragazzi, le sigle e gli immancabili spot tv, troviamo il Ponte dei Giocattoli con la pista per automobiline, la fermata ACTV della Tana, la vicina di casa che gli comprava i ‘giornaletti’.

“In Salizada San Canciano, a una sola porta di distanza da dove abitavo, viveva un’anziana signora dai capelli corvini accompagnata da un’infelice stato di salute. Un bel giorno iniziò a chiamarmi dalla finestra, facendomi “ciao ciao” con la mano: mi vedeva come il nipotino che avrebbe sempre voluto avere, o che probabilmente aveva, ma che non le portavano mai trovare. Nelle sue uscite in tabaccheria per giocare ‘la sisa’ (come le nonne chiamavano l’azienda del Lotto) iniziò a lasciarmi una copia di Topolino pagata. “Guarda che hai il giornaletto! Vallo a prendere!”. Io ringraziavo e mi fiondavo giù in Campo dove la Natalina, minuta e simpatica tabaccaia di quartiere, sorrideva e me lo consegnava”, racconta l’autore (Capitolo 2: “Topolino”).

Capitolo dopo capitolo assistiamo alla crescita dell’io narrante, che passa dall’asilo alle medie sempre più consapevole che quel mondo scanzonato e ottimista fosse destinato a concludersi. Perché la sua infanzia, l’era pre-digitale e la Venezia idilliaca di quel periodo si stavano dissolvendo nello stesso, identico momento.

“Tornai al negozio Pierobon qualche anno più tardi, (…). Trovai un ambiente triste, ingiallito, con il personale quasi azzerato e le vecchie scatole ormai sbiadite dal tempo. Mi accolse il titolare, che con espressione funerea mi comunicò che non se ne sarebbe fatto nulla in quanto l’attività era prossima al fallimento. Quelle parole furono come un fulmine a ciel sereno: mai avrei immaginato un luogo simbolo della mia infanzia avesse potuto chiudere, ma nel giro di un mese le saracinesche furono definitivamente abbassate”, prosegue Nino Baldan (Capitolo 21: “Subbuteo”).

“Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam” è un lavoro minuzioso di ricostruzione che ha impegnato l’autore per circa 12 mesi tra stesura, rilettura, grafica e impaginazione, impreziosito dalla collaborazione con Alessandro “DocManhattan” Apreda, giornalista cosentino tra i maggiori esperti italiani di vintage, fumetti e cartoni animati, che ne ha curato la prefazione.

Il libro è disponibile su Amazon e tutti i maggiori store a 13 euro, mentre il formato ebook è scaricabile a 3,99 euro. Non solo: “Topolini, Kombattini, Bim Bum Bam” è già ordinabile in tutte le librerie italiane.

Un’occasione per rievocare i ricordi di un’epoca pre-digitale dove ‘non si sapeva’ ma ‘si immaginava’ – uniti a quelli di una Venezia viva, a misura di bambino, con le sue scuole, le sue attività, i suoi negozi di giocattoli. Una città troppo bella per essere vera, della quale sembra si sia perso anche il ricordo.

Compra su Amazon
. cartaceo: 13,00 € 12,35 € (spedizione Prime – spese incluse)
. ebook: 3,99 € (formato Kindle)

Il libro è ordinabile in tutte le librerie italiane ed è già disponibile nei seguenti punti vendita:
. VENEZIA – Fumetteria Zazà – San Polo – Calle de l’Ogio o del Cafetier 2424;
. VENEZIA – Libreria Acqua Alta – Castello – Calle Longa S.M. Formosa 5176/B;

. ALASSIO (SV) – Fumetteria INKiostro – Via Alessandro Battaglia 2

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...
sponsor

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...
commercial

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Una famiglia distrutta. Tragedie del Covid, tragedie a cui manca un perché

Una famiglia distrutta dal Covid. Sterminati i genitori e il figlio. Una tragedia del Veneziano, della nostra provincia, al punto che ha fatto dire...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.