spot_img
spot_img
spot_img
7.9 C
Venezia
lunedì 18 Ottobre 2021

Terra e Acqua 2020 e la radio, Gasparinetti: “Uno strumento per i cittadini”

HomeWeb e TecnologiaTerra e Acqua 2020 e la radio, Gasparinetti: “Uno strumento per i cittadini”
Terra e Acqua 2020 e la radio, Gasparinetti: “Uno strumento per i cittadini”
Marco Gasparinetti “on air” sulla web radio di Terra e Acqua 2020.

È partita “Radio Terra e Acqua 2020”, web radio dell’omonima lista civica che trasmetterà 24 ore su 24 dalla sede di Corso del Popolo a Mestre.

L’inaugurazione è stata preceduta da una conferenza stampa che ha illustrato il palinsesto e i conduttori che si alterneranno ai microfoni: “Oggi nasce una radio libera – ha esordito il candidato sindaco Marco Gasparinetti – un nuovo modo di essere vicini a Venezia, Mestre e Marghera lontano dalle vecchie logiche della politica. Abbiamo optato per una web radio, raggiungibile da computer o da smartphone attraverso i nostri social e la nostra pagina web: non sarà soltanto una ‘radio elettorale’ ma un vero strumento per i cittadini. Non trasmetteremo pubblicità: nelle 24 ore proporremo musica con una particolare attenzione ai gruppi locali, intervallata da rubriche culturali e spazi che, come nella storica ‘Radio Radicale’, daranno agli ascoltatori la possibilità di intervenire”.

Il palinsesto di “Radio Terra e Acqua 2020” è ancora provvisorio, ma, a detta dello stesso Gasparinetti, “entrerà a pieno regime già dal 31 agosto”.

Tra le rubriche già in scaletta ci sono “Mezzogiorno di fuoco”, la rassegna stampa del candidato sindaco “in onda” tutti i giorni dalle 12 alle 12:30 e “Te conto e te racconto” di Alessandro Bressanello, che dal lunedì al venerdì (alle 10 e alle 17:30) leggerà “La spiaggia di Mestre” di Franco Rizziato e le storie veneziane edite da Franco Filippi. Lo stesso attore e regista tornerà a mezzanotte con le poesie di Giorgio Baffo nello spazio “I bambini sono a letto”.

Il lunedì alle 9 e alle 18 ci sarà “El vecio brontoeon”, altra rubrica letteraria scritta e letta da Phil61 (pseudonimo); dal lunedì al venerdì alle 15:30 e alle 22:00 toccherà a Aline Cendon con la “La casa delle Parole”, che farà riemergere lo spirito cosmopolita di Venezia attraverso il riascolto delle letture già proposte nel Teatrino di Palazzo Grassi.

Ci sarà spazio anche per i bambini con la rubrica “Sior intento” di Alessandra Pellizzari, che dal lunedì al venerdì (alle 11 e alle 17) leggerà “S.O.S. Venezia e la Laguna – Filastrocche di Otto il Bassotto”, il suo libro illustrato dai ragazzi della Fondazione Martin Egge Onlus per la cura dell’autismo.

Il lunedì alle 21 ci sarà “Eroi veneziani” di Luca Azzano Cantarutti; mentre il martedì e il venerdì alle 9:30 e alle 16:30 “Passare attraverso” di Titti Castelmagno – che dal 29 agosto tornerà il sabato e la domenica (alle 12:30 e alle 19) per raccontare in “Yes, Weekend” le testimonianze di Venezia e Mestre del passato.

web radio terra e acqua 2020 nostra 680

Dal 31 agosto partirà “Per un pugno di voti”, il programma di Sebastiano Giorgi “in onda” dal lunedì al venerdì dalle 18:30 alle 20:00. “Sul modello di ‘Radio Radicale’ ospiteremo le telefonate del pubblico – ha spiegato Gasparinetti – saranno ‘senza filtri’ e racconteranno l’identità locale affrontando i temi ‘veri’ della cittadinanza, quelli di cui si parla tutti i giorni ma che raramente trovano spazio a Ca’ Farsetti”. Verranno letti i messaggi Facebook, e in “Ditelo a Veronica” la giovane Veronica Tatania girerà le varie municipalità “intervistando” i residenti e raggiungendo la fetta di popolazione poco avvezza alla rete. Secondo il candidato sindaco “le testimonianze dei cittadini potranno ulteriormente sviluppare il nostro programma, già depositato il 21 agosto, integrando quei temi che possono essere risolti nei primi 90 giorni senza passare per il consiglio comunale”.

Anche Elena Patrian, presidente della Remiera Tre Archi, avrà uno spazio sulla voga; con lei ci sarà Rocco Rumonato, vincitore della Regata Storica 2019 su pupparino nella categoria giovanissimi e candidato consigliere per “Terra e Acqua 2020”.

Coadiuvata dall’esperienza del coordinatore tecnico Marco Villani, la “web radio” non si concluderà il 20 e il 21 settembre con le elezioni: “Trasmetteremo di sicuro per tre mesi – ha concluso Gasparinetti – ma il nostro obiettivo è di coprire tutto l’arco della consiliatura restando ‘ìn onda’ per altri 5 anni. L’esperienza del cinema in Campo San Polo ha dimostrato che se la popolazione vuole si riprende ciò che desidera: dobbiamo ritrovare lo stesso spirito del 2017. Lunga vita a ‘Radio Terra e Acqua 2020’, lunga vita a Venezia, Mestre e Marghera”.

Nino Baldan

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Nino Baldan
Nino Baldan è laureato in tecniche artistiche e dello spettacolo. Blogger e autore, è profondo conoscitore delle realtà storiche veneziane.

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements