spot_img
spot_img
spot_img
9.5 C
Venezia
mercoledì 20 Ottobre 2021

Malore improvviso, muore 59enne a Mestre

Homemorte improvvisaMalore improvviso, muore 59enne a Mestre

Malore improvviso, un 59enne è morto di morte improvvisa dovuta probabilmente ad infarto.
L’uomo, M.B., di Mestre, 59 anni, si era recato in un centro benessere di via Bissuola di sera, dopo la giornata di lavoro.
L’uomo, abituale frequentatore del centro, usufruiva di trattamenti all’apparato muscolare.
Venerdì sera, però, appena cominciato, attorno alle 20, il 59enne ha cominciato a sentirsi male.

Appena l’uomo ha dichiarato che avvertiva dolori al torace la situazione è stata subito chiara ai responsabili del centro che hanno chiamato il 118.
L’ambulanza del Suem è arrivata ma nel frattempo l’uomo aveva perso conoscenza.
Il medico del 118 ha praticato tutte le manovre rianimatorie ma purtroppo l’uomo non si è mai ripreso.
Alla fine, dopo circa un paio d’ore, i tentativi sono cessati ed è stato dichiarato il decesso.
La morte, verosimilmente sopraggiunta per arresto cardiocircolatorio, è dovuta senza dubbio a cause naturali, e questo ha permesso di dare il via libera alla famiglia per i funerali.
Redazione
03/10/2021

Dello stesso argomento:
Infarto alla stazione di Mestre, salvato con il defibrillatore dai poliziotti
Gli agenti in servizio alla Polizia Ferroviaria di Mestre che hanno salvato la vita all'infartuato grazie al defibrillatore e massaggio cardiaco
Una pattuglia della Polizia Ferroviaria ha salvato la vita ad un 60enne colto da infarto.
È successo la settimana scorsa, quando l’uomo, in viaggio con la moglie, è stato colto da malore al binario 8 della stazione di Mestre e si è accasciato a terra, perdendo conoscenza.
È stato dato l’allarme e gli agenti della Polfer, in servizio di vigilanza nello scalo, sono intervenuti, realizzando immediatamente che l’uomo era in arresto cardiaco.

>> vedi anche: Malore fatale, morto turista in camping di Cavallino-Treporti

Con grande prontezza, gli agenti si sono muniti di defibrillatore, presente a bordo di un convoglio, e l’hanno usato sull’uomo svenuto cominciando a praticare sul malcapitato il massaggio cardiaco.
E’ stato così scongiurato il peggio, grazie anche ad un capotreno di “Italo NTV” intanto sopraggiunto.
I sanitari del “118” hanno poi provveduto ad accompagnare l’uomo al locale Ospedale dell’Angelo, dove è giunto in situazione ancora critica, ma vivo grazie al tempestivo intervento dei poliziotti.
L’uomo, dopo un intervento cardio-chirurgico, è stato poi dimesso ed è potuto tornare a casa.
Redazione
29/09/2021

sponsor

 

Dello stesso argomento:
Donna trovata morta in camerino al Decathlon di Padova: malore mentre prova vestiti
Centro commerciale di articoli sportivi Decathlon
Terribile tragedia avvenuta ieri nel centro commerciale Decathlon di via Venezia, a Padova.
Mariella Sato, una donna di 50 anni, di Cadoneghe (Padova), è stata trovata morta in uno dei camerini del negozio.
Il corpo ormai senza vita è stato scoperto all’orario di chiusura da uno dei vigilanti che faceva il giro.
La guardia si è insospettita perché la porta del camerino risultava chiusa dall’interno.
Immediatamente è stata chiamata la polizia che ha attivato le indagini e informato il magistrato di turno.

>> vedi anche: Morte improvvisa di un 46enne a Bibione. Infarto mentre fa un selfie con la moglie

Al momento di forzare la serratura è stata fatta la macabra scoperta.
Il corpo della povera donna giaceva accasciato a terra in una posizione in cui si poteva intuire un malore improvviso e fulminante, tanto che non è riuscita nemmeno a chiedere aiuto.
La salma è stata posta a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
In base ai primi riscontri, l’ipotesi del malore fulminante di natura cardiaca pare la più plausibile.
Redazione
24/09/2021

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

redazione centrale
A cura della redazione centrale. Per inviare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements