martedì 18 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Covid: variante inglese (ma diversa) scoperta a Brescia

Homevariante inglese del virusCovid: variante inglese (ma diversa) scoperta a Brescia

Covid: la variante inglese del virus sta spuntando in ordine sparso nel mondo. In Italia: “È stata isolata nei laboratori di Brescia una variante del virus Sars-CoV-2 simile a quella inglese, ma tempo prima rispetto a quanto scoperto in Inghilterra”.
Lo ha spiegato all’ANSA il professor Arnaldo Caruso, presidente della Società italiana di virologia, ordinario di Microbiologia all’Università degli Studi di Brescia e direttore del Laboratorio di microbiologia e virologia degli Spedali Civili.
“La variante del virus è stata isolata ad agosto su un paziente asintomatico, che non era ricoverato al Civile di Brescia, che era alle prese da mesi con il covid. La situazione ci ha incuriosito e ora possiamo dire che in Italia potrebbe circolare una variante del virus simile a quella inglese. Ma che per tempi può essere considerato un virus antenato di quello inglese”.
Il professor Caruso poi aggiunge: “Questa variante ha punti di mutazione nella proteina Spike, in posizione 501”. Il virologo infine annuncia. “Stiamo lavorando per capire se il vaccino sia in grado di neutralizzare anche questa variazione del virus. Personalmente credo di sì, ma dobbiamo ancora verificarlo”.
Intanto casi della variante britannica del coronavirus sono stati segnalati anche in Corea del Sud. Lo riportano i media internazionali precisando che nel Paese tre cittadini sudcoreani hanno manifestato il nuovo ceppo del virus, dopo il loro ritorno da Londra la settimana scorsa. La Corea del Sud ha sospeso tutti i voli diretti dal Regno Unito la scorsa settimana mentre gli arrivi saranno sottoposti a controlli più severi in aeroporto e saranno testati due volte per il Covid-19. Il Paese asiatico sta combattendo una recrudescenza del coronavirus e ha introdotto – ricorda la Bbc – le misure più severe fino ad ora adottate per cercare di tenere sotto controllo l’aumento dei tassi di infezione.
Ma anche la Finlandia ha registrato un caso di variante britannica del Covid-10. Si tratta di un cittadino finlandese recentemente rientrato dal Regno Unito e

risultato positivo al virus nel fine settimana. Lo hanno comunicato le autorità sanitarie locali come riportato dalla Bbc.
Intanto sei persone tornate in India dalla Gran Bretagna sono risultate positive alla variante britannica del coronavirus. Lo ha annunciato il ministero della Salute indiano secondo quanto riportato dal Guardian.
I sei contagiati sono stati messi in isolamento, le persone che hanno viaggiato con loro sono state rintracciate e quelle con le quali hanno avuto contatti stretti sono stati messe in quarantena.
L’India ha sospeso tutti i voli dal Regno Unito fino alla fine del mese, ma circa 33.000 passeggeri erano arrivati dalla fine di novembre prima del divieto.
Con 10,22 milioni di casi di Covid-19, l’India ha il secondo numero più alto di contagi, dopo gli Stati Uniti. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16.432 nuovi casi.
Intanto la Germania sta mettendo a punto l’individuazione dei casi del “nuovo” virus.
La variante inglese del Covid sarebbe arrivata in Germania almeno a novembre.
È quello che ha scritto l’Hannoversche Allgemeine Zeitung, che cita il ministero della salute del Land della Bassa Sassonia.
La mutazione è stata scoperta in un paziente contagiato a novembre: una persona molto anziana e con malattie pregresse, che non è sopravvissuta alla malattia.
Il risultato delle analisi

è stato confermato dal laboratorio dello Charité di Berlino.
Gli inglesi, intanto, stupiscono anche le cronache.
Centinaia di turisti britannici in quarantena nella stazione sciistica svizzera di Verbier sono fuggiti nella notte, invece di terminare il loro periodo di isolamento.
Lo ha riportato il Guardian.
Secondo il quotidiano SonntagsZeitung, circa 200 dei 420 turisti nella lussuosa località alpina se ne sono andati protetti dall’oscurità.
Il governo svizzero ha introdotto una quarantena di 10 giorni per chiunque sia arrivato dalla Gran Bretagna dal 14 dicembre, dopo il rilevamento della nuova variante del Covid-19 potenzialmente più contagiosa.
Sono stati individuati due casi nel Paese e uno nel vicino Liechtenstein.
“Molti di loro sono rimasti in quarantena per un giorno prima di allontanarsi inosservati grazie alla copertura dell’oscurità”, ha detto a SZ Jean-Marc Sandoz, portavoce del comune di Bagnes, definendo l’intera situazione “la settimana peggiore che la nostra comunità abbia mai vissuto”.
La vicenda è emersa a causa

delle colazioni intatte, lasciate dai visitatori fuggiti di notte, ha detto.
I turisti britannici costituiscono normalmente il 21% della clientela di Verbier e la maggior parte inizia ad arrivare nei giorni dopo Natale.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Salvi abitanti delle isole: possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base

"Salvi", si fa per dire, gli abitanti delle isole: è possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base fino al 10 febbraio. E' tutt'ora considerata un'eccezione, quindi il nuovo documento parla dei soli motivi di salute e di studio, ma è sicuramente...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

Automobilista litiga con ciclisti, fa inversione e li mette sotto come birilli

Litigio tra un gruppo di ciclisti ed un automobilista che li stava superando. L'automobilista fa inversione di marcia con l'automobile, punta dritto gli uomini in bici e li colpisce come birilli. Ne mette sotto due prima di fuggire. Uno degli uomini è...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Ore 12, settanta persone al Pala Expo si alzano in piedi e si mettono a cantare: è il coro della Fenice che ringrazia il...

Come in un flash mob, bello perché sorprende ed emoziona. Improvvisamente e inaspettatamente 70 persone, che parevano in attesa del proprio turno, a mezzogiorno si sono alzate in piedi e si sono esibite per mezz'ora a sorpresa, in mezzo allo stupore degli...

Mestre, “prego biglietto”, tunisino fa il finimondo. Pugni e sputi: colpito anche infermiere del Suem. In tasca il foglio di Via

Tunisino violento da in escandescenze per i controlli anche dopo l'arrivo dei poliziotti.