3.1 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

Cisl: da anni sanità pubblica del Veneto sempre più in una china pericolosa

HomeL'emergenzaCisl: da anni sanità pubblica del Veneto sempre più in una china pericolosa
la notizia dopo la pubblicità

Cisl: da anni sanità pubblica del Veneto sempre più in una china pericolosa

Da anni la sanità pubblica del Veneto si è sempre più avviata verso una china pericolosa senza alcun cambio di rotta nonostante evidenti e manifeste avvisaglie di pericolo.

Anni di mancate assunzioni conseguenza di cieca adesione all’austerità, stanno avendo come epilogo il ricorso ad esternalizzazioni e a tagli indiscriminati dei servizi.

Carichi di lavoro insostenibili, conseguenza di errata programmazione, mettono sempre più a dura prova l’attività di Medici e Professionisti della sanità anche se lo spirito di abnegazione li ha indotti a continuare pur tra mille difficoltà l’ attività di cura e di assistenza a volte anche fino ad arrivare a rinuciare alle ferie .

Ma qualsiasi spinta morale , alla lunga, è destinata ad estinguersi di fronte ad una carenza di medici stimata dallo stesso Direttore Generale della Sanità di 1300 unità ed alle irreparabili conseguenze che ciò porta se non si corre subito ai ripari.

La Cisl Medici condivide con la CISL Veneto l’analisi delle criticità insite nelle schede ospedaliere e territoriali e nel Piano Socio Sanitario Veneto e stigmatizza il fatto che ancora non si profilino all’orizzonte i miglioramenti richiesti.

A causa di errate programmazioni i Pronti soccorso e le medicine sono prese d’assalto dai cittadini che non trovano risposte adeguate nel territorio.

E’ discutibile l ‘idea di richiamare in servizio Medici pensionati, così come accorpare e spostare Medici e Professionisti nelle varie sedi dell’ ULS venendo meno in tal modo, alla continuità dell’assistenza e alla qualità dell’attività medica e sanitaria.

E’ parimenti discutibile diminuire l ‘offerta specialistica e tagliare i posti letto con la conseguenza dell’aumento delle strutture private a scapito di quelle pubbliche.

La Cisl Medici ritiene indispensabile e non procrastinabile confermare tutti gli attuali posti letto e l’attuale offerta specialistica , l’avvio immediato di un confronto per risolvere il tema della carenza di personale della Dirigenza Medica e Sanitaria e l’avvio di assunzioni immediate.

La Cisl Medici , convita dell’importanza dell’unità sindacale, e della forza delle proprie idee, ha condiviso convintamente la programmazione delle assemblee unitarie in tutte le USL del Veneto previste per il 3 maggio .

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Situazione Actv/Avm Venezia: Brugnaro convoca i sindacati

Nonostante a Venezia i flussi turistici siano ripresi, nei primi dieci mesi del 2021 situazione ricavi peggiore di quanto si prevedeva

Commessa veneziana perde 2.900 euro col ‘phishing’ e la banca non risponde: “Colpa sua”

Banca si rifiuta di riaccreditare le somme prelevate indebitamente a una commessa di Venezia, vittima del phishing: “colpa sua”.

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

La Venezia Scomparsa: Molin e il Ponte dei Giocattoli. I ricordi, la chiusura: incontro con Federico, l’ultimo gestore, 12 anni dopo

Il negozio Molin, conosciuto da tutti i veneziani tanto da aver ribattezzato “il Ponte dei Giocattoli”, non rappresentava per me un semplice, piacevole prolungamento del percorso mattutino, ma un vero e proprio luogo dei sogni a due soli passi da casa. La...

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Sciopero Actv a Venezia: la gente “assalta” il motoscafo che fa finecorsa [video]

Qualcuno a bordo già lo sospettava: quel motoscafo era "anonimo", cioè senza cartello di linea. In più, ad ogni fermata precedente (Tre Archi, Madonna dell'Orto, ecc..), il marinaio ripeteva diligentemente "Solo Fondamente Nove", quindi assomigliava in tutto e per tutto ad...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Vaporetti Actv Venezia: torna la Linea 2 fino a Lido

Actv implementa più corse: Linea 2 adesso arriva fino a Lido e ci sono corse supplementari 5.1 2 5.2.