25.5 C
Venezia
sabato 24 Luglio 2021

Antonella Elia e Samantha de Grenet: nuovo confronto al Grande Fratello VIP

HomeGrande FratelloAntonella Elia e Samantha de Grenet: nuovo confronto al Grande Fratello VIP

Al Grande Fratello VIP le due soubrette Antonella Elia e Samantha De Grenet sono di nuove tornate vis-a-vis. Si saranno chiarite?

Dopo l’acceso scontro verbale di lunedì scorso, al Grande Fratello VIP è andato in onda il secondo round tra Samantha De Grenet e Antonella Elia. La diatriba tra le due showgirl aveva acceso i riflettori sulla questione del “bodyshaming”, ovvero la discriminazione in base agli attributi fisici, tant’è alcuni siti avevano addirittura ipotizzato la rimozione dell’opinionista. Cos’è successo?

Antonella Elia vs Samantha De Grenet: il primo round

“La parabola di Antonella Elia, da «femminista» al bodyshaming”: con questo titolo si era espresso il Corriere della Sera ricordando quando l’opinionista definiva le battute di Filippo Nardi “di una bassezza umana e culturale inenarrabile” per poi fare addirittura di peggio. “Entrata” nella Casa per un confronto con Samantha De Grenet, la showgirl aveva utilizzato dapprima provocazioni blande: “reginetta del gorgonzola” (alludendo a uno spot di qualche anno fa), “arrogante e presuntuosa”, “principessina sul pisello”, “borgatara ripulita male”, “bulletta di periferia” passando alle frasi sul suo corpo: “sei un po’ ingrassata”, “stai cedendo al peso dell’età”, “dovresti fare un po’ più di palestra” per concludere con una minaccia fisica: “ti strapperei quei capelli orrendi ricciolo per ricciolo”.
Peccato che Samantha De Grenet abbia avuto un tumore al seno. “A differenza di Antonella io non gioco su una cosa che la potrebbe far sentire piccola così – aveva detto tra le lacrime a Stefania Orlando – strumentalizzare una cosa che per me è stata una valanga, non si fa”.

Antonella Elia vs Samantha De Grenet: il secondo round

E dopo una settimana polemiche Alfonso Signorini ha cercato di convincere Samantha De Grenet ad avere un secondo confronto con la Elia. “Certe cose forti erano eccessive e assolutamente inopportune – ha ammesso il conduttore – ti va di avere un confronto con Antonella?”. Dopo un primo tentennamento la gieffina ha accettato ed è partito il secondo vis-a-vis. “Ho grande rispetto della malattia, della sofferenza e del dolore – ha esordito Antonella Elia – io della tua malattia non sapevo nulla e non mi permetterei mai di colpire una persona per ferire, per far del male: la mia battuta voleva essere anche goliardica. Stai strumentalizzando la malattia che è una malattia dolorosa che io conosco e non mi permetterei mai di usarla per ferire te o qualche altro essere umano. Ci sono passata anche io per quella malattia, purtroppo, anche se non l’ho mai raccontato”.

Al che Samantha De Grenet ha replicato: “Io non ho mai strumentalizzato la mia malattia. Ne ho parlato non subito, ma dopo un anno e mezzo: pensavo che raccontare la mia storia potesse aiutare qualcun altro, e anche se ho aiutato un’unica donna io sono felice. Detto questo, a prescindere dalla malattia, una donna non dovrebbe mai attaccarne un’altra dalla parte estetica. Noi non siamo solo t**te e c**i e soprattutto dietro a una magrezza, dietro a qualche chilo di troppo magari ci può essere qualche cosa, quindi meglio tacere”.

Le scuse di Alfonso Signorini

La parola è passata al conduttore: “Concludo dicendo che da parte mia io ho fatto una mancanza e non ho problemi a dirlo. Avrei potuto interrompere quel teatrino immediatamente, avremmo potuto oscurare la glass room immediatamente, e non averlo fatto credo sia stato un grande errore: chiedo scusa. Lo faccio nei confronti dei miei amici vipponi, di Samantha e del pubblico a casa. Non è il mio stile, non è il tipo di programma che voglio portare nelle case. Ho sbagliato, bisogna avere anche il buon senso e l’onestà di chiedere scusa e io lo faccio. Mia mamma diceva ‘chi lava i piatti rompe sempre un piatto prima o poi’ ed è successo anche questo”.

Sarà davvero finita qui tra Antonella Elia e Samantha De Grenet?

Marie Jolie

 

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.