-0.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Weekend di Fase 2: pienone nei parchi. A Venezia vaporetti per Lido ‘pieni’

Home Coronavirus Weekend di Fase 2: pienone nei parchi. A Venezia vaporetti per Lido 'pieni'
sponsor

Weekend di Fase 2: pienone nei parchi. A Venezia vaporetti per Lido 'pieni'

sponsor

Weekend soleggiato con le maglie ‘allargate’ di una ritenuta Fase 1 finalmente conclusa: gente ovunque. L’imperativo era cercare almeno di scongiurare quello che è diventato famoso come ‘effetto-Navigli’ in questo primo fine settimana della Fase 2. Sorvegliati speciali, dunque, i luoghi di movida ed aperitivi, spiagge e parchi. Chiare le indicazioni arrivate dal Viminale e trasmesse da prefetture e sindaci alle forze dell’ordine ed alle polizie locali: ok alle passeggiate, ma niente assembramenti, come quelli che si formano fuori dai locali che forniscono bevande e cibi d’asporto.

commercial

C’è stata dunque un’azione di prevenzione da parte degli agenti che in molti casi hanno usato la ‘moral suasion’, prima di passare alle sanzioni, per evitare un ritorno alla normalità troppo anticipato. Ma la voglia di sole, mare e compagnia ha avuto spesso la meglio sulle prescrizioni.

Anche a Venezia si è registrato un traffico sostenuto a bordo dei vaporetti con direzione Lido la mattina e viceversa nel pomeriggio. La cosa non ha mancato di sollevare critiche: gli “spiaggianti-abusivi-domenicali” occupavano presto la 50ina di posti dei vaporetti così alle fermate intermedie poche persone o nessuno riusciva a salire a bordo.

In Italia il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, è stato quello di Palermo, Leoluca Orlando, a manifestare oggi ira contro i suoi cittadini che hanno affollato le spiagge: “comportamenti gravissimi”. Ed anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, di fronte ai primi bagnanti, ha chiesto “cautela”.

I dati sui cinque giorni di Fase 2 vengono comunque giudicati positivi al ministero dell’Interno. Al di là di situazioni ampiamente documentate da foto e filmati, non c’è stato uno ‘sbraco’.

Sui poco più di un milione di cittadini controllati da lunedì a venerdì, i denunciati sono stati 12.920, l’1,3% del totale. Segno di una sostanziale tenuta del senso di responsabilità dei cittadini, ma anche di un atteggiamento non da ‘tolleranza zero’ da parte delle forze di polizia.

Nel fine settimana, però, è stata chiesta una maggiore attenzione e si vedrà dai dati che domani affluiranno al Viminale dalle prefetture se si è registrato il temuto balzo del numero dei denunciati.

A Milano, dopo il massiccio ‘struscio’ stigmatizzato da Sala, Navigli blindati ed oggi il movimento si è spostato sui polmoni verdi della città. Bici, runner, bambini e amanti della tintarella hanno riempito i parchi. Dove si potrebbe fare solo attività motoria e sportiva e così la polizia locale ha avuto il suo da fare per scoraggiare gli irriducibili dell’abbronzatura.

Anche a Torino la sindaca Chiara Appendino ha visto tante persone nei parchi. Forse troppe. “Alcune persone sui prati a prendere il sole – ha osservato – altre sedute sulle panchine e ragazzini giocare a pallone. Sono tutte cose che non si possono fare. Dopo questo weekend faremo le prime valutazioni”.

A Palermo c’è stato il ‘liberi tutti’, accusa il sindaco, con “decine di migliaia di persone a spasso”. “Di fronte a questi comportamenti gravissimi e di fronte al loro numero spropositato – ha detto Orlando – non ci sono controlli che possano tenere, non c’è presenza di forze dell’ordine che possa prevenire e reprimere. Oggi abbiamo voluto e dovevamo testare il senso di responsabilità dei cittadini. Ma se, come sembra, non c’è questa assunzione di responsabilità, sarà necessario già nelle prossime ore, d’intesa con le competenti autorità e con le stesse forze dell’ordine, un provvedimento drastico di inibizione dell’accesso alle aree pubbliche che oggi sono state prese d’assalto”.

Un avvertimento è arrivato poi dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Non bisogna abbassare la guardia. Nel weekend – ha spiegato – le presenze nei parchi potrebbero aumentare e quindi voglio rivolgere un invito a tutti: continuate a rispettare le regole e le distanze di sicurezza”.

Troppa gente infine, nella spiaggia di Capo Oncino a Torre Annunziata (Napoli) ed il sindaco ha disposto il divieto di accesso.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

1 COMMENT

  1. E teniamo presente che al 29 maggio dovrebbero aprire le spiagge del Lido. Servizi ACTV ? basteranno, o bisognerà uscir di casa alle 3 di notte per arrivare in spiaggia alla 9 ?

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accoltellamento a Cannaregio, zona ex Umberto primo. Grave un uomo ferito all’addome

È successo oggi, sabato 9 gennaio, verso mezzogiorno. Per due uomini ospiti di un centro di accoglienza a Cannaregio 3143, in zona ex Umberto...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...
commercial

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Veneto in area Arancione: sospese linee 3 e 6 Actv

Il Veneto, come noto, diventa "zona arancione". Ciò comporta inevitabilmente anche conseguenze alla mobilità. Di pochi minuti fa l'avviso di Actv/Avm con cui si...
sponsor

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

8 e 9 gennaio, zona gialla e arancione: cosa si può fare oggi e nel week-end. Cosa cambia da lunedì 11

Zona arancione da domani, sabato 9 gennaio 2021. A causa dell'emergenza sanitaria da coronavirus, ancora per oggi i locali, bar e ristoranti, potranno restare...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...
commercial

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

“Io non voglio vaccinarmi, cosa posso fare se mi obbligano?”. I consigli dell’avvocato

"Io non voglio vaccinarmi, ma al lavoro me lo impongono, posso essere licenziato?". "Mi hanno informato che dovrò vaccinarmi al lavoro, posso rifiutarmi?". Domande sempre...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.