3.6 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Veronica Panarello confessa: ho gettato io il corpo di Loris

Home Cronaca Veronica Panarello confessa: ho gettato io il corpo di Loris
sponsor

Veronica Panarello confessa: ho gettato io il corpo di Loris

sponsor

Veronica Panarello crolla e, pur continuando a negare di avere ucciso il suo piccolo Loris, ammette di averne buttato il corpicino nel canalone di Santa Croce Camerina dove fu poi trovato dal cacciatore Orazio Fidone.

commercial

È la svolta di una giornata che ieri ha visto tornare per le strade del paesino della provincia di Ragusa questa madre con la faccia smunta, nascosta all’interno di una Volante, per confessare come si è liberata del corpo, ma giurando di non avere ucciso il bambino: «L’ho trovato a casa strangolato dalle fascette elettriche con cui giocava… Ho provato a soccorrerlo. Non c’era niente da fare. Nessuno mi avrebbe creduta e allora l’ho portato nel canalone…».

Veronica Panarello confessa che Loris Stival sarebbe morto mentre giocava con le fascette elettriche che lo hanno strangolato. E’ questa la più recente versione della madre a investigatori e magistrati di Ragusa.

Secondo la madre di Loris sarebbe stato un “incidente” avvenuto quando lei era tornata a casa, dopo avere accompagnato a scuola il figlio più piccolo, in una stanza dove il bambino di 8 anni era rimasto da solo. L’ha trovato a terra, strangolato dalle fascette di plastica, vittima probabilmente di un gioco, e ha tentato di salvarlo. Ma senza riuscirci.

Veronica, presa dal panico, pensando che nessuno le avrebbe creduto ha sollevato il corpicino del piccolo e lo ha portato in contrada Mulino Vecchio adagiandolo nel canalone. Facendo tutto da sola. Poi, andando verso il castello di Donnafugata, ha gettato lo zaino di Loris, in una campagna abbandonata, vicino a vecchi casolari.

E’ un passo avanti nella ricostruzione della tragica morte di Loris, rispetto alle versioni
fornite sul quel maledetto 29 novembre del 2014 a Santa Croce Camerina.

Veronica Panarello ribadisce di “non avere ucciso Loris”, ma parla di un “incidente avvenuto a casa”. Dalla negazione della ricostruzione delle immagini riprese dalle telecamere dislocate in paese e delle indagini di polizia di Stato, squadra mobile e carabinieri, quale quali emergeva che lei non era stata a scuola quel giorno, alla conferma che Loris era rientrato a casa e che era stata lei a dargli le chiavi.

E dai ricordi, che, come aveva detto al marito, Davide Stival, “erano confusi” emerge la nuova verità: è stata lei a portare il cadavere del bambino nel canalone di contrada Mulino Vecchio dopo che “Loris è morto per un incidente a casa”.

Una ricostruzione che fonti impegnate nell’inchiesta definiscono “quanto meno bizzarra”. La linea dell’accusa, infatti, non è cambiata. Per il procuratore capo Carmelo Petralia e il sostituto Marco Rota è stata lei ad uccidere Loris.

Ci sarebbero, inoltre, alcune incongruenze nel racconto: i polsi legati di Loris, i pantaloni abbassati nel tentativo di depistare e l’ auto che la donna ha posteggiato dentro il garage, cosa che abitualmente non fa, quando torna a casa.
Lei spiegherà che doveva dare un passeggino, rimasto nel locale, a un’amica, che, sentita dagli investigatori ha detto di non saperne alcunché.

In base alla nuova ricostruzione di Veronica Panarello la Procura ha disposto dei sopralluoghi nei posti interessati dall’inchiesta. Per una verifica sul campo delle sue dichiarazioni lei ha partecipato, lasciando il carcere di Agrigento, accompagnata dal suo legale, l’avvocato Francesco Villardita.
Poi una nuova deposizione negli uffici giudiziari, dove lei fa mettere nero su bianco la sua ricostruzione.

Il verbale, assieme a una nuova informativa di squadra mobile e carabinieri di Ragusa, confluirà nel fascicolo del Gup Andrea Reale, che dovrà decidere sul rinvio a giudizio della donna per omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere.
L’udienza è fissata per giovedì e venerdì prossimi.

Intanto sul caso Loris Stival la Cassazione ha depositato le motivazioni con cui ha convalidato l’arrestato di Veronica Panarello scrivendo che c’è un “elevato grado di probabilità della responsabilità dell’indagata per l’omicidio” e conferma che la donna “ha una personalità contorta”.
Una linea che il suo legale, l’avvocato Villardita, potrebbe utilizzare chiedendo delle consulenze psicologiche e psichiatriche, anche a partire dall’udienza preliminare, quando il penalista potrà presentare l’accesso a processi alternativi, come il rito abbreviato.

Veronica Panarello crudele criminale con strategia agghiacciante – notizia correlata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...
sponsor

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...
commercial

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

È morta Gina Smerghetto, la mamma del falconiere Ivan Busso

È morta ieri, venerdì 15 gennaio, Gina Smerghetto di 65 anni. È scomparsa poco prima della celebrazione del funerale del figlio Ivan Busso, il...

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.