-2.9 C
Venezia
giovedì 28 Gennaio 2021

Venezia FC saluta la Serie B. Due rigori e il tira e molla col Palermo lo condannano alla C

Home Calcio Venezia Venezia FC saluta la Serie B. Due rigori e il tira e molla col Palermo lo condannano alla C
sponsor

Il Venezia saluta la Serie B. Due rigori e il tira e molla col Palermo lo condannano alla C

sponsor

Venezia FC che saluta la Serie B e abbraccia la serie C. In questa telenovela estiva che è stata:
1) l’annuncio della salvezza della squadra di Cosmi ponendola quintultima per scorrettezza del Palermo;
2) l’annuncio seguente del ‘perdono’ al Palermo che obbligava il Venezia ai playout ‘retrocedendola’ nelle ultime 4;
3) il fatto di richiamare i giocatori che si trovavano ormai in vacanza da giorni per fargli disputare le due sfide per la salvezza;

il Venezia FC finisce penalizzato e, alla fine, perdente.

commercial

A Sant’Elena ieri sera la gara due della sfida per la salvezza con la Salernitana, quando i nostri avevano già perso la gara d’andata 1-2 a Salerno.

La Salernitana è salva e resta in Serie B, mentre il Venezia retrocede in Serie C. Questo il
verdetto uscito dal playout della serie cadetta dopo la gara di ritorno, disputata al ‘Penzo’.

Ai nostri la soddisfazione di aver vinto la partita di Sant’Elena : 1-0 per il Venezia dopo il 2-1 dei campani all’Arechi nel match di andata. Esito che prevede i calci di rigore finali.

E su questo “spareggio nello spareggio” la squadra di Tacopina è definitivamente caduta con gli errori determinanti dal dischetto di Bentivoglio e Coppolaro.

Gli arancioneroverdi avevano illuso in una sorte migliore per l’impegno dimostrato in campo, impegno che si è espresso con il gol del finale di primo tempo. 1-0 al 41′ grazie a Modolo. Poi la ricerca della zampata che avrebbe spalancato le porte della salvezza. Invece la gara è andata ai rigori.

Le gambe dei giocatori del Venezia, a questo punto, hanno tremato di più e i nostri ne hanno sbagliati due. Uno con Bentivoglio parato da Micai e uno tirato malissimo da Coppolaro.
Così al quarto rigore la Salernitana ha potuto festeggiare.

Cosmi in sala stampa è serafico e rassegnato: “Non provo rabbia ma nausea”.
“Ormai del calcio attuale a me piace davvero poco, forse nulla. La passione non esiste più. Se il pathos che loro intendono è quello di un playout giocato con 5 giorni di preavviso e quasi un mese dopo la chiusura del campionato, allora significa che la mia idea di calcio è ben diversa da quella di chi prende le decisioni”.

“In tutti gli ambiti c’è troppa gente che non perde mai, comunque vadano la cose: e a me, chi non perde mai, non piace”.

Con queste ultime parole di Cosmi, evidentemente riferite al Palermo, si chiude la stagione 2018-2019 del Venezia FC con la retrocessione in serie C.

Una retrocessione decisa dal campo ma anche da fattori esterni al campo.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Venezia rialza la testa: si girano tre film

Venezia rialza la testa, al via le produzioni cinematografiche in città. Ciak, si gira. La laguna vuota e semideserta diventa un...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...

Altro bambino di 9 anni muore con la corda al collo. Social, sfida, gioco: qual è la matrice di questa follia?

Un altro bambino, questa volta di 9 anni, è morto impiccato in casa. Espressione dura che descrive tutta la crudezza di questa follia che...

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...
commercial

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Covid: pazienti morti per colpa del medico? Dottore arrestato per improprio uso farmaci

Pazienti morti non per il Covid ma per colpa del medico? Un dottore è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari per questa ipotesi. Va...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati
sponsor

Coronavirus Venezia, la seconda ondata si sta ritirando

Coronavirus Venezia e provincia, la seconda ondata da segni di regressione. Il primo segno si può interpretare con il tasso di occupazione dei posti letto. I...

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

All’esame di guida con l’equipaggiamento da spia: due suggeritori fuori davano risposte

A quanto pare in questo periodo gli stranieri le studiano tutte per superare l'esame di scuola guida senza la fatica di imparare. Dopo il nigeriano...

Il virus si fa ancora sentire: +14 terapie intensive. Esperto: un altro stop sarebbe meglio

Andamento Covid oggi: il virus si fa ancora sentire. +11.629 casi e 299 i morti in 24 ore. +14 i ricoveri nelle terapie intensive. Gli...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Andamento pandemia: casi in crescita oggi del 50%

Andamento pandemia in piena fase altalenante. Dopo un trend che tutti avevano definito 'di regressione' tornano ad aumentare i numeri oggi. Sono 15.204 i test...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Anziana in stato confusionale voleva buttarsi in acqua di notte alle Fondamente Nove

Delicato intervento della Polizia di Stato alle tre di notte tra domenica e lunedì. Il soccorso ha riguardato una anziana signora che sembrava volersi buttare...

Tagli agli stipendi per pandemia, dipendenti Actv sul piede di guerra

Tagli agli stipendi Actv a causa della pandemia. In realtà, non veri e propri 'tagli', bensì voci integrative che non possono più essere assicurate. Si...

Piazza Ferretto: sfonda vetrina con un tombino per rubare bottiglie esposte

Una pattuglia del Reggimento Lagunari Serenissima, impegnata nel servizio Strade Sicure, ha bloccato ieri sera un uomo che dopo aver sfondato la vetrina di...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.