Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.9C
Venezia
lunedì 01 Marzo 2021
HomeNotizie NazionaliUbriaco alla guida uccide madre e figlia di 10 anni. Romeno rischia il linciaggio

Ubriaco alla guida uccide madre e figlia di 10 anni. Romeno rischia il linciaggio

Ubriaco alla guida uccide madre e figlia di 10 anni. Romeno rischia il linciaggio

La gente che ha assistito alla tragedia, dopo aver cercato di soccorrere madre e figlia, ha tentato di linciare il rumeno che era alla guida ubriaco. «Assassino, assassino…» gridavano tutti. Lo hanno tirato fuori dall’abitacolo, nel frattempo sono arrivati i vigili del fuoco che l’hanno ‘salvato’ dal linciaggio consegnandolo alla polizia.

E’ domenica pomeriggio, verso sera, madre e figlia stanno passeggiando sul marciapiede in una strada di Montione, alle porte di Arezzo. Improvvisamente arriva come un proiettile una di quelle macchine che si guidano senza patente, una minicar scura, sbucando all’improvviso dal buio di via Bellini.

Letizia Fiacchini, 10 anni, e la mamma Barbara di 50, non hanno avuto neppure il tempo di vederla. L’auto le ha colpite in pieno scaraventandole via, lontano.
Sono morte entrambe: la bambina sul colpo, la mamma sull’ambulanza verso l’ospedale.

A guidare l’auto investitrice un cittadino rumeno ubriaco che è stato arrestato per omicidio colposo plurimo. Quando l’hanno sottoposto all’alcol test il rumeno è risultato positivo con un tasso quattro volte superiore ai valori consentiti dalla legge. In serata gli investigatori stavano accertando se all’uomo in passato fosse stata tolta la patente sempre per guida in stato di ebbrezza.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia municipale intervenuta sul posto, mamma e figlia stavano camminando, quando l’auto è sbandata ed è piombata loro addosso. L’impatto è’ stato violentissimo. La mamma è stata soccorsa dal 118 e trasferita in ospedale. La piccola è stata invece assistita sul luogo dell’incidente vista la gravità delle sue condizioni: i sanitari hanno praticato lunghe manovre di rianimazione alla bambina ma non c’è stato niente da fare.
La donna è poi morta in ospedale.

Il conducente romeno della minicar è stato estratto dall’abitacolo della minicar dai vigili del fuoco e trasportato in ospedale, piantonato dalla polizia municipale. L’uomo sarebbe stato alla guida in condizioni psicofisiche alterate dall’alcol, con un tasso alcolico rilevato di quattro volte superiore al limite consentito. Il rumeno è stato poi arrestato per omicidio colposo aggravato dal fatto di essere stato alla guida ubriaco.

Sul luogo dell’incidente sono soccorsi anche il padre della bimba e un’operatrice del 118, colpiti da malore.

Monica Manin
01/02/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.