Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
9.6C
Venezia
sabato 06 Marzo 2021
HomeCronacaPrete punta un coltello e violenta 15enne

Prete punta un coltello e violenta 15enne

Prete punta un coltello e violenta 15enne

Con un coltello alla schiena, sarebbe stato costretto da un prete ad avere rapporti sessuali.
Tra le lacrime, un ragazzo di 15 anni del Siracusano ha raccontato tutto alla madre che ha poi fatto denuncia.

Così i carabinieri sono arrivati ad individuare il sacerdote di 51 anni, già sospeso dallo svolgimento di attività pastorali dalla curia.

All’ex sacerdote di una chiesa di Catania è stato notificato l’obbligo di dimora nel Comune di Lentini emesso dal Gip Andrea Migneco su richiesta del procuratore aggiunto Fabio Scavone e del sostituto Vincenzo Nitti della Procura di Siracusa.

Il prete è indagato per violenza sessuale aggravata su un minorenne e, secondo l’accusa, “pur risultando sospeso dalle proprie funzioni di parroco, potenzialmente era in condizione di frequentare una vasta platea di parrocchiani con il concreto rischio di reiterazione del reato”.

Il racconto del ragazzo, ascoltato con l’aiuto di una psicologa, è stato riscontrato dagli inquirenti grazie a intercettazioni telefoniche e altre testimonianze di parrocchiani.

L’attiva vita sessuale del prete proseguiva anche su internet, come ha potuto constatare il Nucleo investigativo telematico della Procura di Siracusa.

Il parroco indagato era infatti spesso in chat e social network. Ma non si è servito del web per incastrare il ragazzino di 15 anni, attirato invece a casa sua con la complicità di un comune amico di 25 anni che da tempo aveva rapporti sessuali con il sacerdote.

Una volta giunti in casa, il religioso avrebbe puntato un coltello da cucina nella schiena del ragazzino costringendolo a subire atti sessuali. L’arma descritta dalla vittima è stata poi trovata e sequestrata dai militari nell’abitazione dell’ indagato.

Un ulteriore riscontro alle accuse degli inquirenti che parlano di “plurime e gravi forme di violenza fisica e psicologica, con l’uso di armi ma anche mediante lo sfruttamento di una relazione del tutto impari, tra un ragazzino di 15 anni e un uomo di 51”.

Sembra, inoltre, che il sacerdote, nonostante fosse stato sospeso dalla curia catanese, grazie all’aiuto di un amico parroco, possa aver continuato a celebrare messa.

Proprio per impedirgli altre possibilità di adescamento, la Procura gli ha imposto l’obbligo di dimora.

4/08/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...