mercoledì 19 Gennaio 2022
7.6 C
Venezia

Natalia Paragoni shock: non si presenta e diffida il Grande Fratello VIP

HomeGrande FratelloNatalia Paragoni shock: non si presenta e diffida il Grande Fratello VIP

Colpo di scena al Grande Fratello VIP. Invece di smentire i pettegolezzi, Natalia Paragoni non si è presentata e ha inviato una diffida al reality

Nuovo capitolo per la discussa telenovela tra il concorrente del Grande Fratello VIP Andrea Zelletta e la fidanzata Natalia Paragoni. Dopo le voci di un possibile tradimento con Leonardo Maria Del Vecchio, l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne non solo non si è presentata ma ha diffidato il programma a toccare l’argomento. E in studio è calato il gelo.

Andrea Zelletta: Natalia Paragoni lo ha tradito?

“Nella Casa c’è una certa tensione – ha esordito Signorini – e per qualcuno il 2021 non è iniziato benissimo”. Andrea Zelletta ha raggiunto la super led e il conduttore ha continuato: “Caro Andrea, voglio parlare con te di una questione tua personale molto delicata e lo faremo piano piano insieme. Iniziamo guardando questa clip che riguarda proprio la tua situazione”. Sullo schermo sono partite le immagini che lo mostravano pensieroso, dubbioso e in lacrime mentre si aggirava per la Casa senza aver risposta alle sue domande. “Non ho la possibilità di sapere – ripeteva – perché qui dentro come fai a sapere la verità?”. E aggiungeva: “non so se sarei disposto a metterci una pietra sopra“.

Natalia Paragoni: il rifiuto di presentarsi e la diffida

La parola è tornata ad Alfonso Signorini: “Allora Andrea – ha continuato – prima di ogni commento io devo dirti una cosa molto importante. Questa sera il Grande Fratello VIP ha invitato Natalia per darti la possibilità di avere una risposta a tutti i tuoi dubbi. Purtroppo lei, non ce l’aspettavamo, ha rifiutato il nostro invito e questa sera non è voluta venire a parlare. Ma ti dico un’altra cosa: ci ha anche fatto arrivare una diffida in cui ci chiede di non affrontare questo argomento”. E lo sguardo di Andrea Zelletta si è fatto subito cupo.

“Una richiesta che noi rispettiamo, ci mancherebbe – ha continuato Signorini – anche perché per Natalia quello che è stato detto nella Casa, te lo ricordo, non corrisponde al vero. È una richiesta che ci ha colto anche un po’ di sorpresa, perché non mi aspettavo una reazione così formale e anche così dura, se vuoi, anche nei tuoi confronti. Il fatto che lei non sia qui questa sera a guardarti negli occhi desta un certo stupore e credo stupisca un po’ anche te. Però stasera a noi non interessa entrare nel merito di quel weekend e quant’altro, né condividere quello che qualcuno ha detto in casa riguardo a questa storia, parlo di Giacomo (Urtis) e Dayane (Mello), assumendosene le loro responsabilità”.
Il presentatore alludeva al presunto amante di Natalia Paragoni, Leonardo Maria Del Vecchio, il cui nome è finito su tutti i giornali per un pettegolezzo bisbigliato a un reality.

Andrea Zelletta: “ho fiducia in Natalia”

Signorini ha proseguito: “resta però il fatto che tu sei un concorrente del Grande Fratello VIP. Stiamo parlando della tua vita, e credo che tu abbia il diritto di dire quello che tu credi. Sei d’accordo?”. Andrea Zelletta, sbattendo gli occhi, ha risposto: “assolutamente sì, Alfonso”. “Quello che abbiamo notato – lo ha incalzato Signorini – è che all’inizio tu hai dimostrato molto fair play, molta sicurezza, ma poi sei crollato. Che cosa tu ha fatto cambiare?”

“Non c’è stato un cambio di sentimento – ha replicato l’ex tronista – il giorno dopo mi sono svegliato con le cose belle che mi sono portato di vedere Natalia ovvero i suoi occhi, il suo amore nei miei confronti eccetera eccetera. Ma ho permesso al tarlo di entrare nella mia testa. Quando ho incontrato Natalia io sapevo del weekend, sapevo tutto, però la notizia, il chiacchiericcio mi era nuovo. Subito dopo sono entrato qui dentro, è stata una doccia fredda. Io davanti a Natalia ho glissato il tutto perché mi fido ciecamente di lei, ma è anche normale che dopo certe affermazioni e certi dettagli abbia avuto anche un attimo di défeillance”. Sentire delle cose anche non vere sulla mia ragazza mi ha fatto male… e lì per lì ho lasciato questo tarlo entrare nella mia testa che mi ha fatto venire molti dubbi. Però poi, riflettendo e ripensando agli occhi sinceri di Natalia, a come mi guardava, ho ripensato che vale la pena avere fiducia nella propria compagna. Un rapporto si basa sulla fiducia, e senza di quella non si può andare avanti. E se avrò delle domande da fare le chiederò viso a viso a lei”.

Sarà davvero finita qui? Andrea Zelletta continuerà ad avere fiducia in Natalia Paragoni? Come reagiranno i coinquilini?

Marie Jolie

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Quando la città è troppo affollata di visitatori: “Venezia la si vuole piena di turisti”. Lettere

In risposta alla lettera: "A Venezia siamo scortesi? Gravissima protesta di una ragazza arrivata a detestare i veneziani". Venezia la si vuole piena di turisti !!! Questo e’ il business. Dai ragazzi, guardatevi negli occhi. Io a Venezia ci vivo da non Veneziano: le...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Rottweiler entra nel ristorante e sbrana barboncino che stava sotto il tavolo della padrona

Scena drammatica ad Abano. Improvvisamente uno dei rottweiler della proprietaria del locale entra nella pizzeria dove ci sono i clienti che stanno mangiando e azzanna un cagnolino di piccola taglia che se ne stava accovacciato sui piedi della padrona. Ed è...

Brugnaro in situazione di conflitto di interessi? Interrogazione al governo

I terreni acquistati da Brugnaro all' "entrata" di Venezia oggetto di un conflitto di interessi? Lo chiede SI con un'Interrogazione, "Secondo un'inchiesta del quotidiano 'Il Domani', la giunta del Comune di Venezia, all'interno del piano per la mobilità sostenibile Venezia 2030, ha...

Santa Margherita (Venezia) e degrado: i residenti reagiscono

Degrado notturno in Campo santa Margherita: i residenti reagiscono. La pandemia l’aveva rimossa quella sgradevolezza di sapere e vedere un campo vivo, abitato dai residenti, amato per la sua solarità conviviale, trasformarsi nella notte in un deposito di rifiuti, di bottiglie e...

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

“Lido: ragazzi ubriachi di notte ovunque. Uno saltava sul tetto di un’auto. Ci si preoccupa solo di far arrivare turisti…”. La lettera

Lido, in una laterale del Lungomare all'altezza della zona A, ore 2.00 del lunedì notte. Ormai col caldo si dorme con le finestre aperte, anzi in realtà non si dorme molto perché dalla strada arrivano voci, urli e schiamazzi, non c'è...

Giardinetti Reali di Venezia: eliminate due balaustre per dar spazio ai trasporti turistici. Lettere

"Recinzione Napoleonica ripristinata a San Marco dopo 14 anni di battaglie e un esposto del Prof. Mozzatto, ma subito rimossi ben due tratti della storica balaustra per fare dei pontili turistici: continua lo scempio a Venezia per dal posto alle attività...