24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Mamma di Loris convocata in Procura, contesteranno il suo racconto?

HomeCronacaMamma di Loris convocata in Procura, contesteranno il suo racconto?

Mamma di Loris in Procura

La mamma di Loris sarebbe stata convocata in Procura. Veronica Panarello, madre del piccolo Loris, il bimbo di otto anni trovato morto una settimana fa a Santa Croce Camerina (Ragusa), è stata vista salire a bordo di un’auto della Polizia che l’avrebbe accompagnata in Procura.

La mamma di Loris, si immagina, potrebbe essere chiamata a rispondere alle presunte incongruenze riscontrate nel suo racconto. Intanto le indagini proseguono serrate e si stanno percorrendo tutte le piste possibili.

Un altro fronte si sarebbe aperto ipotizzando il coinvolgimento di altre persone nell’omicidio. In paese, ad esempio, hanno destato scalpore alcuni post apparsi sulla bacheca di Facebook a firma di una prozia di Loris, ad esempio come quello che diceva: ‘questa non è la famiglia del Mulino Bianco’.

Intanto, a nove giorni dal ritrovamento del corpo del piccolo Loris, non si trova ancora lo zainetto del bimbo. Anche oggi gli elicotteri si sono alzati in volo perlustrando le campagne attorno al paese e nel tragitto fino al castello di Donnafugata, dove Veronica è andata dopo essere uscita di casa.

Redazione

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.