Litiga con la compagna incinta e le dà fuoco. Ricoverata in prognosi riservata

ultimo aggiornamento: 01/02/2016 ore 18:26

358

Litiga con la compagna incinta e le dà fuoco. Ricoverata in prognosi riservata

Un uomo ha dato fuoco alla sua compagna incinta oggi, al culmine di una lite. Al termine del litigio l’uomo ha preso l’alcol, lo ha versato addosso alla propria compagna incinta, ha appiccato il fuoco e poi è scappato. Il drammatico fatto è avvenuto a Pozzuoli (Napoli).
L’uomo, dopo aver dato fuoco alla compagna incinta, è salito a bordo dell’auto di famiglia ed è fuggito mentre le fiamme divampavano sul corpo della donna. A soccorrerla è stato un vicino di casa che ha spento le fiamme poi il soccorritore ha chiamato il 118.

La donna, 38 anni, è stata trasportata dal 118 nel reparto grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli. C.I.C., queste le sue iniziali, ha ustioni sul 40 per cento del corpo. La prognosi per lei è riservata. La donna era all’ottavo mese di gravidanza: i medici del Cardarelli hanno deciso di farla partorire prematuramente per la sua salute, ed ha dato alla luce una bambina che sta bene. La mamma è ora ricoverata in prognosi riservata.


L’uomo è stato arrestato a Formia (Latina) dove ha avuto un incidente stradale: ai carabinieri ha confessato l’accaduto. Si chiama P.P. ha 40 anni, ed è già noto alle forze dell’ordine per reati di droga. I carabinieri lo hanno portato nella caserma di Formia dove sta per essere sottoposto ad interrogatorio da parte del magistrato di turno della procura della Repubblica di Cassino.

Il tentato omicidio con il fuoco si è verificato davanti all’abitazione dei due.

Monica Manin
01/02/2016


TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here