Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.9C
Venezia
lunedì 01 Marzo 2021
HomeCronacaLa maestra che maltrattava i bambini, le colleghe restavano indifferenti

La maestra che maltrattava i bambini, le colleghe restavano indifferenti

La maestra che maltrattava i bambini, le colleghe restavano indifferenti

Una maestra (un’altra) che commette violenze su bambini di età da asilo nido. Botte, insulti e minacce, addirittura anche ad un bimbo disabile. Sono le angherie subite dai piccoli tra i 2 e i 3 anni di una sezione dell’asilo ‘Nido del Cep’, a Pisa, che hanno fatto scattare le manette ai polsi di un’educatrice di 58 anni, una tra le più esperte della scuola, ora agli arresti domiciliari su disposizione del gip dopo che i carabinieri del nucleo investigativo hanno documentato ben 19 episodi di maltrattamenti tra il 30 novembre e il 13 gennaio scorsi.

Le indagini sono partite dalla denuncia di un’addetta alla mensa, presentata il 31 ottobre scorso, e hanno evidenziato una condotta aggressiva e violenta da parte della maestra che, ammettendo con i colleghi i suoi metodi bruschi, avrebbe detto: “Se qui ci fossero le telecamere mi avrebbero arrestata”.

I presunti abusi, ipotizzano le indagini, si erano verificati già nel precedente anno scolastico: in particolare, il riferimento sarebbe a un episodio avvenuto nel maggio scorso contro una bimba di due anni e mezzo scaraventata a terra dalla maestra che poi si posizionò sopra il suo corpo. Ma è dall’autunno scorso che i casi di maltrattamenti sono diventati, afferma il gip nell’ordinanza di arresto, “incessanti”.

I video delle telecamere collocate dagli inquirenti documentano prevaricazioni, botte e vessazioni, mentre le colleghe della maestra arrestata sembrano restare indifferenti. Per questo il Comune ha già deciso di sospenderle, insieme alla donna finita ai domiciliari, e di sostituirle a partire da domani.

I genitori, appena saputo della notizia, hanno ritirato i loro figli da scuola e ora pretendono punizioni esemplari. Una mamma ha raccontato che “le colleghe della maestra arrestata l’hanno difesa fino all’ultimo, anche stamani dicendo che era vittima di qualcuno che voleva rovinarla”. E un gruppo di genitori ha lanciato una petizione per chiedere alla Regione Toscana l’installazione obbligatoria di telecamere in ogni asilo nido o scuola materna.

I video registrati dalle telecamere degli inquirenti, ma anche le annotazioni degli investigatori lasciano sgomenti: nell’ordinanza di arresto si legge che “in un solo giorno un bambino è stato picchiato tre volte in mezz’ora”. In una circostanza lo schiaffo fu tanto forte che il rumore richiamò l’attenzione di un’altra maestra: “Mi guardava con aria di sfida”, fu la risposta alla richiesta di spiegazioni della collega.

Quel bambino, lo stesso, che il primo dicembre scorso invece fu prima colpito “al volto, facendogli proiettare il capo all’indietro”, poi “gli somministrò forzatamente il pasto e, infine, lo maltrattò nuovamente spingendolo, il tutto dopo avere colpito con uno schiaffo dietro la nuca un altro bambino seduto allo stesso tavolo”.

La maestra, in un altro episodio, il 9 dicembre minacciò anche un piccolo disabile: “Mi guardi eh, campione. Io ti faccio le coccole ma se mi fai arrabbiare ti meno”.

Monica Manin
05/02/2016

(cod maestrapi)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Una persona ha commentato

  1. Se “becco ” qualcuno che maltratta i bimbi o una creatura che non puo difendersi ,anziani ,invalidi lo “spenno come un oca ungherese”!!!! Vergognatevi schifosi esseri viscidi !

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.