13.9 C
Venezia
mercoledì 22 Settembre 2021

Il Movimento 5 Stelle sceglie il ‘proporzionale’, consultazioni via web

HomeNotizie NazionaliIl Movimento 5 Stelle sceglie il 'proporzionale', consultazioni via web

beppe grillo blog referendum

Alla fine il popolo dei Cinque Stelle sceglie il vecchio proporzionale, il sistema — per intenderci — della Prima Repubblica.
Sul Blog di Beppe Grillo è stato fatto il sondaggio per la scelta del modello di legge elettorale voluto dai cittadini «certificati sul blog», e gli attivisti, che dovevano scegliere tra maggioritario e proporzionale, hanno scelto il secondo.

Il risultato è stato schiacciante: in 20.450 si sono schierati per il metodo pre-Mattarellum mentre 12.397 hanno sostenuto l’altro sistema. I votanti in tutto sono stati 32.847: una netta crescita (circa il 30% in più) rispetto ai 24 mila militanti che hanno espresso la loro preferenza sull’abolizione del reato di clandestinità.

Nulla di definitivo, però. Si tratta di una prima tappa — dopo le delucidazioni di Aldo Giannuli sul sito e sul canale web La Cosa — per arrivare al modello pentastellato da sostenere in Parlamento.

«Per fine febbraio la legge elettorale del M5S nelle sue linee essenziali sarà pronta», assicura Beppe Grillo, che prende la palla al balzo per attaccare l’incontro tra Renzi e Berlusconi. «Informazione e condivisione sono le parole della democrazia, ignote ai partiti che si riuniscono nelle loro sedi tra pregiudicati, pagate dai finanziamenti pubblici, in privato, per decidere le sorti di 60 milioni di cittadini italiani trattati come sudditi, tenuti fuori dalla porta del Potere», accusa Beppe Grillo.

Paolo Pradolin

[23/01/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor