23.3 C
Venezia
lunedì 20 Settembre 2021

Fondazione di Venezia vende sede: il palazzo in Rio Novo

HomeVenezia cittàFondazione di Venezia vende sede: il palazzo in Rio Novo

Fondazione di Venezia vende sede in centro storico della città. Si tratta di una struttura moderna con affaccio nel Rio Novo.
Le pratiche per la vendita del proprio palazzo con affaccio in Rio Novo in pieno centro storico sono già state avviate.
La cessione è affidata ad un avviso pubblico, con tutti i criteri e i requisiti che la Fondazione di Venezia richiede per individuare le offerte più consone alla cessione della sede istituzionale.
Si tratta di un palazzo edificato nel ‘900.
L’avviso è consultabile e scaricabile come allegato dalla pagina del sito della Fondazione di Venezia “Avviso pubblico Sede Rio Novo”.
L’iniziativa risponde all’impegno della Fondazione di ottimizzare e diversificare il proprio portafoglio illiquido dando seguito agli indirizzi deliberati dal Consiglio Generale dell’Ente.

La vendita ha l’obiettivo di rafforzare nel tempo la capacità di generare nuove risorse da destinare a progetti ed interventi a sostegno del territorio veneziano.
La Fondazione di Venezia – si legge in una nota – si riserva ogni valutazione in merito alla selezione dell’offerente, fermo restando che essa avverrà secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, intendendosi per tale quella che presenti la migliore combinazione sotto il profilo economico, di natura e finalità istituzionali del proponente, e di destinazione d’uso dell’immobile.

» ti potrebbe interessare anche: “La Regione Veneto continua a vendere: 67 immobili nel 2020, 6 sono a Venezia. C’è anche Palazzo Balbi

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor