29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Diritti calcio in tv, gli accordi finali

HomeCalcioDiritti calcio in tv, gli accordi finali

Diritti calcio in tv su Sky c'è tutto su Mediaset

E finalmente arrivò la decisione. E la svolta.
Diritti calcio in tv: su Sky si potrà vedere tutto, su Mediaset le grandi squadre, questo il sunto.
Si parla dell’accordo per le partite del Campionato di calcio del triennio 2015-2018 (tre stagioni). Alla fine l’intesa si è così concretizzata: i tifosi italiani potranno scegliere di vedere o tutte le partite della serie A su Sky, oppure i match delle otto grandi, e cioè: Juventus, Inter, Milan, Napoli e Roma, su Mediaset Premium. Mediaset trasmetterà anche le dirette gol e gli highlights, cioè i momenti salienti di tutte le partite.

Un accordo difficile e laborioso che ha richiesto giorni di discussione e che ha provocato giorni di polemiche e di accuse, ma anche di diffide e contro-diffide.
Lo spettro di strascichi legali era molto concreto, anche a causa del bando stesso che ha evidenziato alcune criticità, e che forse ha contribuito a fare in modo che i due maggiori operatori del calcio in tv in Italia pensassero che fosse conveniente fare offerte “incrociate” che hanno portato ad una gran confusione.

Diritti calcio in tv: su Sky c’è tutto, su Mediaset le grandi, questa la decisione definitiva a cui si arriva in tarda serata di ieri all’assemblea della Lega Calcio. Il dettaglio prevede l’assegnazione delle otto squadre principali a Sky su piattaforma satellitare e l’assegnazione delle stesse otto squadre principali a Mediaset per il digitale terrestre, mentre il pacchetto delle 12 squadre minori, in base all’accordo, saranno cedute a Sky.

Mediaset pagherà 373 milioni di euro e Sky 572 milioni. La cifra totale per la Lega cifra è maggiore di 116 milioni rispetto al campionato 2013-2014, quando incassò 838 milioni.
Per il triennio 2015-2018 i club riceveranno circa 945 milioni all’anno, ma mancano ancora i diritti per Internet: l’asta è andata deserta. Disinteresse degli operatori?

Sky, alla fine, paga circa 8 milioni di euro in più con 76 partite esclusive in più (e l’esclusiva delle interviste e delle immagini degli spogliatoi.
Mediaset paga circa 105 milioni in più per 72 match in meno, rispetto all’accordo precedente, ma coprirà comunque il 90% della tifoseria tv.

Paolo Pradolin

[27/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.