4.3 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Coronavirus, il mondo della ristorazione oggi. Parla il gestore del Caffè Concerto

Home riaperture Coronavirus, il mondo della ristorazione oggi. Parla il gestore del Caffè Concerto
sponsor

Coronavirus, il mondo della ristorazione oggi. Parla il gestore del Caffè Concerto

sponsor

A causa dell’emergenza sanitaria e delle norme vigenti per tutelare la salute delle persone, giorno dopo giorno, tutto è radicalmente cambiato nella vita quotidiana di tante famiglie e di molti lavoratori. Molte attività si sono dovute adeguare a dei cambiamenti progressivamente sempre più difficili, cercando di garantire comunque dei servizi ai clienti attraverso modalità diverse.

commercial

Il mondo della ristorazione, ad esempio, pur non potendo aprire i locali per ospitare fisicamente le persone, ha avuto la possibilità di effettuare la consegna a domicilio. In Veneto, grazie alla nuova ordinanza del presidente Luca Zaia, già dal 24 aprile è diventato consentito ai ristoratori, ed anche ai proprietari di bar, pasticcerie e gelaterie, eseguire consegne a domicilio e offrire il servizio take-away, ovvero ora si può ordinare e ritirare cibo con la modalità dell’ asporto.

Pur non potendo ancora aprire completamente i locali al pubblico, si tratta comunque di una nuova apertura che fa parte di un processo di ritorno graduale alla normalità e alla vita quotidiana per tante attività che ora almeno possono garantire un servizio più concreto ai loro clienti.

Il titolare del ristorante “Caffè Concerto” di Favaro Veneto ci ha parlato di come il mondo della ristorazione ha affrontato e sta affrontando questa nuova fase convivendo con le norme di sicurezza e con le modalità che vanno aggiornandosi giorno dopo giorno.

Come pensate abbia reagito il mondo della ristorazione all’emergenza COVID-19?
“Il mondo della ristorazione ha reagito come sempre: obbedendo alla lista di norme ed obblighi perché il ristoratore è già abituato ad accettare centinaia di leggi e regolamenti in campo igienico sanitario, tributario, retributivo, comunale, di sicurezza sul lavoro e di pubblica sicurezza”

È stato facile rispettare le norme di sicurezza nella consegna a domicilio?
“Il cliente ordina, paga e ritira rimanendo a casa o al massimo sull’uscio della sua abitazione.”
Successivamente ha spiegato che il sistema di consegna a casa è partito e dunque ha iniziato ad essere sfruttato dal 9 marzo, senza presentare problemi nelle consegne grazie ad una gestione corretta ed in piena sicurezza che rispetta la tutela della salute delle persone.

Il titolare ha anche chiarito come i clienti di fiducia siano rimasti contenti dei servizi che il ristorante ha potuto offrire perché, pur non potendo godere di una buona cena fisicamente nel ristorante, hanno potuto comunque consumarla nelle loro case con le relative famiglie.

Sarà poi complicato riaprire con le nuove norme di sicurezza soprattutto per tanti bar e ristoranti, perché le regole che permettono la riapertura vanno a diminuire drasticamente lo spazio per evitare il rischio di una nuova diffusione dei contagi. “Riaprire con le norme di sicurezza sarà costoso” ha concluso il titolare del Caffè Concerto, “Tutti saranno messi a dura prova ma ciò verrà rispettato sperando che si torni presto alla normalità”.

Alessia Tosi

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...
commercial

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.