Assenteisti al Comune di Sanremo, the day after

ultimo aggiornamento: 24/10/2015 ore 09:27

113

Assenteisti al Comune di Sanremo, the day after

Assenteisti al Comune di Sanremo: il giorno dopo il clima è proprio da day after.
Dopo il blitz della Guardia di finanza che ha portato all’arresto di 35 persone tra dipendenti comunali e funzionari e notificato 8 obblighi di firma e 196 avvisi di garanzia per truffa ai danni dello Stato e falso in atto pubblico nell’ambito di un’indagine sull’assenteismo, il poco personale rimasto in servizio ha dovuto “accollarsi i servizi di quelli che non ci sono.
“Faremo il possibile per non incidere sull’utenza” ha detto uno dei dipendenti
al lavoro.
Dimezzati gli orari per l’ufficio Anagrafe e Lavori pubblici. Ieri gli uffici comunali sono rimasti chiusi per tutto il giorno.

“I 35 dipendenti del Comune di Sanremo arrestati e gli otto sottoposti a obbligo di firma sono stati sospesi” ha detto il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri dopo il blitz della Gdf che ha chiuso con i provvedimenti giudiziari l’inchiesta sull’assenteismo nel municipio di Sanremo.


“In tutto sono state sospese 43 persone – ha detto Biancheri -. Si tratta dei casi più eclatanti. La commissione disciplinare valuterà, in base a norme e procedure, gli eventuali licenziamenti”.

24/10/2015

Riproduzione vietata


(foto: il dipendente del Comune di Sanremo che andava a timbrare in mutande)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here