5.2 C
Venezia
lunedì 25 Gennaio 2021

Andrea Soldi e il TSO, registrazione da ambulanza a 118: “Così non può respirare”

Home Notizie Nazionali Andrea Soldi e il TSO, registrazione da ambulanza a 118: "Così non può respirare"
sponsor

andrea soldi tso registrazione operatore 118

sponsor

Andrea Soldi e il TSO, la vicenda è tutt’altro che conclusa. Ora spunta anche una registrazione.
Andrea Soldi è morto durante il TSO, quel “Trattamento Sanitario Obbligatorio” che prevede il ricovero in psichiatria con le forza pubblica per impedire al malato di nuocere agli altri e a se stesso.

commercial

La registrazione, che rappresenta il nuovo elemento d’immagine, contiene una telefonata tra l’operatrice della centrale operativa del 118 e uno dei colleghi a bordo dell’ambulanza che il 5 agosto scorso è intervenuta in piazza Umbria per il TSO.

L’operatore a bordo dell’ambulanza racconta alla collega della centrale operativa l’intervento su Andrea Soldi per dare esecuzione del TSO. L’intervento è condotto dai vigili urbani e dallo psichiatra. L’intervento consiste in un ricovero obbligatorio per il paziente, ricovero richiesto dalla famiglia, che però certo non poteva immaginare che pochi minuti dopo Andrea Soldi dovesse morire.

“Andrea Soldi morto dopo TSO, indagati vigili e medico”, articolo correlato

L’operatore a bordo dell’ambulanza è esplicito: «Non ho mai visto una cosa così, è stato… un po’ invasivo. Hanno preso il paziente per il collo, messo giù. Lo hanno fatto, come dire, un po’…. soffocare, soffocare. Non respira bene, non si poteva metterlo in lettiga in questo modo. Così non può respirare e poi ha le manette».
L’operatrice di centrale intuisce l’importanza del problema e suggerisce di informare il medico responsabile della missione per il TSO: «Devi dirlo al medico, al medico».
«Lo abbiamo detto al medico sia io che… (fa il nome di una collega ndr ). Lo psichiatra mi ha detto di lasciarlo a testa in giù, mi ha ordinato di lasciarlo così e un vigile mi ha fotografato il referto con il telefonino. Non poteva farlo. Perché?».

L’operatrice telefonica sembra non stupirsi troppo: «Cosa vuoi, il mondo è dei furbi e dei prepotenti». L’espressione sembra sia stata usata per il fatto che uno dei vigili ha “preteso” di fotografare con il telefonino l’ordine di servizio del TSO, anche se non ne aveva diritto, quasi volesse trattenere per sé la prova di quello che, per certificato medico, andava fatto. Perché? Sentiva che avrebbe potuto un giorno essere messo in condizione di doversi giustificare?

La registrazione della telefonata tra ambulanza e centrale del 118 è stata sequestrata, su disposizione del procuratore Raffaele Guariniello, dai carabinieri del Nas.
Una telefonata che si aggiunge alle indagini, per i quali sono indagati tre agenti della Polizia municipale di Torino e lo psichiatra responsabile del TSO.

Mario Nascimbeni

14/08/2015

Riproduzione vietata

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Crolla a terra a San Giovanni Grisostomo, malore fulminante

Verosimile malore fulminante a San Giovanni Grisostomo, a Venezia, ieri sera. Un uomo che stava passeggiando è improvvisamente crollato a terra probabilmente colto da un...
commercial

Morte della donna dimessa a piedi dal pronto soccorso, partite le indagini

Ci saranno minuziose indagini conseguentemente al decesso di Fabiana Carone, la povera donna di 52 anni morta dopo aver fatto rientro al proprio domicilio...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Hanging Challenge e i ragazzini su TikTok si stringono una cinta al collo. Morta bimba di 10 anni

Hanging Challenge è il nome di quest'ultima aberrazione. E' una 'sfida', le chiamano 'challenge', ed è l'ultima arrivata tra quelle lanciate sui social per provocare...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto: la mappa aggiornata

Terremoto, i comuni più a rischio in Veneto sono 11. La mappa delle zone sismiche della regione è stata aggiornata dalla giunta regionale, su...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...
commercial

Giovane fermato alla guida, ma non ha mai preso la patente. In auto droga e Taser

Compagnia Carabinieri di Venezia Mestre attenta e presente nei controlli coordinati del centro città e periferia. Tra i vari reati accertati ieri la condotta grave...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Ancora Legge n. 104. Cosa posso fare e non posso fare durante i giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap. Quali...

Coronavirus Venezia, nuovi positivi con leggera ripresa

Coronavirus Venezia (e provincia) una giornata in chiaro-scuro quella che va dalle ore 17 di martedì alle ore 17 di mercoledì. In attesa che i...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.