spot_img
spot_img
spot_img
14 C
Venezia
giovedì 21 Ottobre 2021

Alda D’Eusanio, lo psichiatra: “non doveva andare al Grande Fratello VIP”

HomeGrande FratelloAlda D'Eusanio, lo psichiatra: "non doveva andare al Grande Fratello VIP"

Lo psichiatra Alessandro Meluzzi scagiona Alda D'Eusanio: "va protetta, capita, curata".

Nuovo capitolo su Alda D’Eusanio, l’ex concorrente del Grande Fratello VIP finita nella bufera dopo alcune frasi pronunciate nella Casa. La conduttrice aveva fatto discutere dapprima per il termine “negro” e successivamente per alcune dichiarazioni su Paolo Carta e Adriano Aragozzini, accusati rispettivamente di “menare” Laura Pausini e di aver “rovinato” Mia Martini. A parlare è ora il noto psichiatra Alessandro Meluzzi, che in un’intervista al settimanale Nuovo scagiona la 70enne ricordando l’incidente del 2012 che l’avrebbe cognitivamente compromessa.

Alessandro Meluzzi su Alda D’Eusanio

Per lo specialista non c’erano affatto le condizioni affinché la giornalista prendesse parte al Grande Fratello VIP. “Con l’incidente e il coma – ha ricordato Meluzzi – la D’Eusanio ha perso il concetto del limite e il buon senso. Nel suo caso le inibizioni sono deboli e questo facilita il passaggio all’atto agito o a quello verbale. Perciò va capita, protetta, curata“. Parole che in qualche modo riabilitano la conduttrice, dopo la denuncia di Laura Pausini che ha costretto Mediaset a squalificarla e quella successiva di Adriano Aragozzini, secondo il quale la 70enne dovrà rispondere “civilmente e penalmente” delle sue frasi. Altri volti noti erano stati nominati dalla giornalista nella sua breve permanenza nella Casa: Maria De Filippi era stata criticata per il suo ruolo di madre, Anna Oxa accusata di “avere la depressione”.

Secondo Alessandro Meluzzi, i VIP tirati in ballo da Alda D’Eusanio “dovrebbero avere innanzitutto un atteggiamento di comprensione e solidarietà” consigliando anche al suo avvocato considerare lo stato di alterazione della giornalista. “Alda potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fatto che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali”.

L’incidente di Alda D’Eusanio

Nel 2012 Alda D’Eusanio fu investita da uno scooter mentre attraversava la strada. La conduttrice riportò cinque emoraggie cerebrali e finì in coma per diverse settimane. “Mentre ero in coma, preferivo morire – raccontò nel 2020 a Storie Italiane – mi vedevo da fuori e stavo bene, nella luce. Invece tornai viva: mi dissi ‘si vede che la vita mi deve ancora un sogno'”. Per riprendersi dovette affrontare una lunga terapia neuro-riabilitativa. “Non riuscivo a parlare come prima – confessò – dicevo ‘ho caduto’, ‘sono mangiato’. Ho perso anche la memoria cognitiva e tanti punti di riferimento affettivi, compreso il lavoro. Ho perso me stessa: dopo un incidente così ti ritrovi sola, isolata e morta, ma sei morta da viva”.

“Non dovevano farla entrare nella Casa”

Proprio per questo Alda D’Eusanio non avrebbe dovuto partecipare al Grande Fratello VIP. Per Alessandro Meluzzi la conduttrice “ha sofferto per un disturbo circolatorio cerebrale, e di solito certe cose si sanno nel mondo dello spettacolo. Gli autori e la redazione avrebbero dovuto proteggerla di più. Non dovevano farla entrare nella Casa”. Sul finale, lo psichiatra ha auspicato che Alda D’Eusanio venga seguita da una specialista, ma soprattutto da persone che le vogliono bene.

L’unica dichiarazione della conduttrice è stata “appena capisco bene cos’è successo… ne riparliamo”, ma secondo il quotidiano Libero sarebbe pronta a chiedere scusa.

Marie Jolie

 

 

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements