Vittorio Sgarbi: ”Eva Grimaldi mi tradì con Gabriel Garko”

ultimo aggiornamento: 30/09/2020 ore 12:27

532

Vittorio Sgarbi: ''Eva Grimaldi mi tradì con Gabriel Garko'';

Ero fidanzato con Eva Grimaldi. Era innamorata di me. Mi tradì con Gabriel Garko“: queste le parole di Vittorio Sgarbi durante la puntata di Live non è la d’Urso di domenica 27 settembre 2020.

Il critico d’arte ha spiazzato il pubblico parlando dell’attore che al Grande Fratello VIP ha letto una missiva alla sua “fidanzata mediatica” Adua Del Vesco rivelando di essere gay.


“Se ho un aneddoto su Gabriel Garko? Ne ho diversi”. Al Live della domenica di Canale 5, Sgarbi ha raccontato la sua relazione con Eva Grimaldi: “Andiamo indietro nel tempo, ma ero fidanzato con Eva Grimaldi, era su tutti i giornali, siete troppo giovani per ricordarlo. Eva era innamorata di me come può esserlo una donna piena di personalità, a un certo punto mi tradì con Garko, si innamorò di lui perdutamente e veniva da me a parlarmene, una cosa irritante. Saranno stati fine anni ’80, inizi ‘90”.

Il pubblico è scettico, ma Barbara D’Urso conferma: “No, no, è possibile perché Eva, Gabriel Garko e Alberto Tarallo (produttore dell’agenzia Ares n.d.r.) a quell’epoca abitavano nel mio stesso palazzo. Loro al piano terra e io più su, ci incontravamo continuamente”.

Sgarbi prosegue: “Che Eva mi avesse tradito con uno più giovane mi dava fastidio. Una volta al Maurizio Costanzo Show, Garko fece vedere un calendario dove era completamente nudo e io dissi che era la misura di un calendario omosessuale, cioè dissi che era un calendario fatto da un uomo per gli uomini e lui reagì come se fosse irritato, come se avessi rivelato una cosa che a lui stesso non fosse ancora chiarissima. Lui cercò di far capire che avevo detto una cosa sbagliata”. La D’Urso la butta sul ridere: “Eva ha preferito Gabriel Garko a te! Rosicavi!”.


Se le parole di Sgarbi hanno confermato che Eva Grimaldi frequentasse uomini, permangono dubbi sulla passata eterosessualità di Garko e soprattutto sul suo rapporto con l’attrice. E se fosse stata una “fiction” come lo è stata la “storia mediatica” con Adua Del Vesco?

A rivelare nuovi dettagli è Marco Bellavia, ex conduttore del programma per ragazzi Bim Bum Bam, che a chi gli chiede “Come mai Garko ha avuto solo relazioni con colleghe dell’agenzia?” risponde su Twitter: “Relazioni finte, è sempre stata usanza dagli anni ’80 anche per coprire l’omosessualità di diversi personaggi. Oggi tutto dovrebbe essere cambiato, gli strascichi rimangono. Il fidanzato del produttore di turno veniva esaltato sui settimanali per flirt inesistenti ma che lo rendevano famoso”.

Non è dello stesso parere Manuela Arcuri, che con Garko avrebbe avuto una relazione sul set de “Il peccato e la vergogna” (2009). Su Dagospia l’attrice ha difeso l’agenzia Ares sbottando: “Mai costruito un flirt a tavolino, la mia relazione con Gabriel Garko era vera. Non ho mai finto un flirt e non mi è stato chiesto: ho avuto una relazione con Gabriel. E’ durata poco ma era vera”. E sul coming out del collega: “Spero che sia un uomo più felice e più libero, magari lo avesse fatto prima…”.

La rete, però, mette in dubbio l’attendibilità della Arcuri: “Ci credo che difenda la Ares: recitava da cani e l’ha fatta lavorare per anni… stendiamo un velo pietoso” scrive un utente.

Sulla vicenda rimangono ancora molti nodi che – si spera – verranno sciolti nei prossimi giorni.

Marie Jolie

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here