5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
19.5 C
Venezia
sabato 15 Maggio 2021

Vincere alle slot machine con il trucco. Arrestati due albanesi

Homeslot machineVincere alle slot machine con il trucco. Arrestati due albanesi

Vincere alle slot machine con il trucco. Arrestati due albanesi

Vincere alle slot machine con il trucco, e cioè grazie ad un aggeggio che faceva impazzire le macchinette. Altro che tentare la sorte: loro la piegavano. Per questo i Carabinieri hanno fermato due albanesi in possesso di un attrezzo che fa impazzire le macchinette.

Avevano escogitato un sistema decisamente ingegnoso per ripulire di soldi le slot-machine ma, alla fine, sono stati scoperti e denunciati dai Carabinieri di Mirano con l’accusa di concorso in furto aggravato.

Si tratta di due cittadini albanesi di 33 e 22 anni, B.E. e P.I. le loro iniziali, uno ufficialmente badante, residente a Piacenza, mentre l’altro disoccupato in Italia senza fissa dimora con in tasca un permesso per motivi turistici, entrambi gravati da numerosissimi reati specifici, che avevano scelto Santa Maria di Sala per mettere in atto il loro astuto, ma pur sempre criminoso, piano per fare un po’ di soldi facili.

Avevano infatti scoperto l’ingegnoso sistema per fare impazzire il lettore interno di slot machine e videolottery: riuscendo a fare uscire le monete. In quel modo fraudolento hanno raggranellato parecchi soldi finché, vedendo i Carabinieri, si sono impauriti, di fatto tradendosi.

A scoprirli sono stati i Carabinieri della Stazione di Mirano. Ieri pomeriggio, i militari svolgevano uno dei tanti servizi di perlustrazione sul territorio quando, intorno alle 15.00, trovandosi nei pressi di un bar di Santa Maria di Sala, hanno osservato all’interno vedendo due giovani che trafficavano attorno alle slot.

Appena hanno scorto i Carabinieri con la coda dell’occhio infatti, i due stranieri si sono irrigiditi. Hanno sfilato qualcosa dalla slot “DIAVOLITA” e si sono alzati per andarsene come se avessero finito di giocare proprio in quel momento.

Una coincidenza veramente strana che non ha convinto però i carabinieri i quali hanno notato lo strano atteggiamento e qualcosa che avevano estratto prima di allontanarsi, ben occultato sotto il giubbino da uno dei due: un rudimentale attrezzo che terminava con un filo di ferro: era il dispositivo autocostruito per vincere alle slot machine con il trucco.

I Carabinieri li hanno fermati e hanno chiesto conto di cosa servisse l’attrezzo. I due hanno fatto finto di non capire. Ma quando i carabinieri sono tornati al bar e hanno chiesto al proprietario di guardare le immagini di videosorveglianza, hanno visto chiaramente che armeggiavano dall’alto nel buco dal quale si infilano le monete.

Così hanno scoperto che il dispositivo serviva a far impazzire il rilevatore digitale delle monete iniziando a liberarne. In questo modo, tra una gettata e l’altra di monete, i due erano riusciti a intascare solo ieri pomeriggio oltre 200 euro.

Sulla bocchetta di erogazione delle monete della slot invece, avevano accuratamente posizionato un tappetino in stoffa al fine di attutirne il rumore provocato dalla caduta.

Portati in caserma, al termine degli accertamenti, sono stati denunciati per concorso in furto aggravato mentre sarà avanzata nei loro confronti idonea misura di prevenzione per evitare che vengano in questo territorio non avendovi interessi se non, evidentemente, quello di delinquere.

Le slot machine e tutti i tipi di macchine per il gioco d’azzardo, come noto, sono sottoposte a rigidi regolamenti e controlli nazionali anche e soprattutto per quanto riguarda le vincite erogate, va pertanto escluso che una frode in tal senso possa essere presa alla leggera.

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor