Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
15.4C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomePatriarcato di VeneziaVenezia non "sfratta Dio". Precisazione del Patriarcato sulle chiese

Venezia non “sfratta Dio”. Precisazione del Patriarcato sulle chiese

Chiese cedute ad altri scopi, giusto uscire dal percorso di rito e preghiera?

Le chiese di Venezia non più utilizzate destinate ad altri scopi. Ma quali? Di quale natura? Il tema, diventato in poche ore scottante, è stato dibattuto subito in molte piazze virtuali e ripreso da molte testate anche on line, però a volte a fini scandalistici, mentre i nostri lettori ricorderanno che, in realtà, si tratti di un discorso emerso già nel 2013, come il link alla fine dell’articolo dimostra.

Il tema è stato ripreso anche dalla nostra. Ma mentre qui ci si domandava e si provava a descrivere come sarebbero avvenuti il percorso e il processo della destinazione ad altri scopi delle chiese di Venezia, altri hanno intrapreso una tortuosa strada di pensiero che conduceva a ipotetiche destinazioni d’uso improprie, anche in netta contrapposizione ai principi della Santa Romana Chiesa, chiaramente a fini utilitaristici.

Giunge oggi la precisazione del Patriarcato di Venezia sul tema che riteniamo di dover pubblicare integralmente.

Nel contatto richiesto nei giorni scorsi dal giornalista del Corriere della Sera, il Patriarca Francesco Moraglia aveva manifestato per iscritto il suo pensiero che qui viene nuovamente specificato: «Quello che stiamo avviando è un processo di riflessione, valutazione e decisione che coinvolgerà in particolare gli organi diocesani di partecipazione: si tratta di maturare un sentire comune che tenga conto, in questo caso specifico, delle esigenze pastorali dei vari sestieri del centro storico veneziano. La Visita pastorale che sta per iniziare e che, nei prossimi anni, attraverserà tutte le parrocchie della Diocesi aiuterà senz’altro lo sviluppo di questo cammino».

«Per quanto riguarda quegli edifici sacri che risultano o risulteranno non più utilizzati per fini liturgici – prosegue la nota – non si tratta ovviamente di aprire ad un uso indiscriminato, anzi… Si pensa piuttosto di valorizzarli – tenendo conto anche della legislazione vigente per tali strutture – come qualificati luoghi di catechesi e di proposta culturale, orientata dalla fede cristiana, attraverso l’arte in tutte le sue forme (scultura, pittura, musica sacra ecc.) ed anche, laddove possibile, come luoghi di carità e accompagnamento spirituale». Nulla di più e null’altro di indiscriminato.

Non corrisponde al vero la prospettiva, attribuita erroneamente al delegato patriarcale, di far diventare le chiese dei “cinema di un certo tipo” né tantomeno corrisponde al vero che, in tal modo e come un organo giornalistico online (Il Sussidiario) ha voluto titolare, Venezia “sfratta Dio”.

Il processo avviato non intende in alcuna maniera venir meno al valore sacro degli edifici in questione e, ancor di più, alla missione ecclesiale di continuare ad annunciare e celebrare il Signore Risorto in questo territorio e in questo tempo.

► Chiese e parrocchie da dismettere: 9 pronte ad essere usate per scopi caritatevoli

Paolo Pradolin

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia. In realtà le sfide sono più d'una, perché le due veneziane hanno...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, era in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.