San Giorgio, Venezia: cede ponteggio, cadono due operai, uno è grave

Al via lunedì 7 maggio il tradizionale appuntamento dell’Istituto per la Storia della Società e dello Stato Veneziano

Si terrà infatti dal 7 al 9 maggio 2018 l’appuntamento annuale con il seminario di studi storici organizzato dall’Istituto per la Storia della Società e dello Stato Veneziano della Fondazione Giorgio Cini.

Il seminario su Luoghi per la cultura; cultura per i luoghi sarà un’occasione stimolante per una riflessione sull’interagire tra il contenitore ed il contenuto, tra l’ambiente e quel che vi si pensa, vi si dice, vi si scrive.

ASSOCIAZIONE LA VOCE DI VENEZIA 5X1000

Per semplificare, scegliendo tra i casi veneti, vengono in mente la dimora di Petrarca ad Arquà, il giardino asolano del dialogo di Bembo sull’amore, il Palazzo Ducale sede del comando ed espressione della supremazia di stato, il patavino orto botanico via via tramutato dalla funzione ausiliaria di laboratorio farmaceutico a referente imprescindibile per la botanica intesa come disciplina autonoma.

Gli incontri, che si svolgeranno con le modalità della tavola rotonda a partire da lunedì 7 maggio alle ore 15, saranno articolati in 5 sessioni e presenteranno i temi divisi per aree geografiche: Il Meridione, coordinata da Aurelio Cernigliaro, si soffermerà principalmente sulle vicende legate alla regione Campania, spaziando dai Campi Flegrei fino al percorso evolutivo della Scuola Medica Salernitana conosciuta dall’alto Medioevo al 1812 in tutto il mondo. L’area alto adriatica sarà coordinata da Giuseppe Trebbi e si soffermerà tra le altre cose a trattare della Biblioteca Florio, uno dei più cospicui e preziosi patrimoni storico-culturali del Friuli Venezia Giulia. La Toscana coordinata da Franco Angiolini si concentrerà principalmente sulle vicende legate alla città di Firenze mentre La Lombardia, coordinata da Giorgio Chittolini, tratterà del modello educativo in area padana (secoli XIV-XVI) proseguendo con un approfondimento sulla sapienza legale e costruzione dello stato visconteo e sulle conversazioni bandelliane. Chiude il ciclo di interventi la tavola rotonda Il Veneto, coordinata da Giuseppe Gullino, in cui verrà presentata La sapienza di stato: Palazzo Ducale, proseguendo con un inciso su Anacarsi a Padova, un intervento sulla città di Asolo e concludendo con L’orto dei semplici.

PROGRAMMA COMPLETO

Lunedì 7 maggio
15.00 Gino Benzoni, Due parole d’avviamento
15.15 Tavola rotonda su Il Meridione coordinata da Aurelio Cernigliaro (università di Napoli Federico II), cui partecipano:
M. Squillante, Il ‘sogno’ di Baia tra tardo antico e alto medioevo
C. Azzara, La città che cura. Salerno e la sua Scuola medica
R. Valenti, I Campi Flegrei nell’immaginario di antichi e moderni
G. Brevetti, «Il Vesuvio dell’Astronomia». La collina Miradois e la Specola partenopea nel XIX secolo
G. Del Mastro, I Papiri Ercolanesi e il CISPE nella cultura dell’ultimo cinquantennio

Martedì 8 maggio

9.30 Tavola rotonda su L’area alto adriatica coordinata da Giuseppe Trebbi (università di Trieste), cui partecipano:
E. Guagnini, «…ho salita un’erta». Luoghi e topoi della cultura triestina
T. Catalan, I luoghi della cultura ebraica, secolo XIX
E. Tomasella, La legge 180 nella cultura e nella pratica psichiatrica
G. Trebbi, Accademie friulane del Sei e Settecento
A. Tilatti, La biblioteca Florio

15.30 Tavola rotonda su La Toscana coordinata da Franco Angiolini (università di Pisa) e Marcello Verga (CNR-Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea) cui partecipano:
M. Verga, Firenze città d’arte: retoriche cittadine
M. Pellegrini, Firenze «patria dell’Umanesimo»
G. Manghetti, Il Vieusseux
C. Acidini, Firenze città di musei

Mercoledì 9 maggio

9.30 Tavola rotonda su La Lombardia coordinata da Giorgio Chittolini (Istituto Lombardo di Scienze e Lettere), cui partecipano:
D. Salomoni, Scuole per la comunità. Affermazione e declino di un modello educativo in area padana (secoli XIV-XVI)
N. Covini, Sapienza legale e costruzione dello stato visconteo: alcuni consilia di Signorolo degli Omodei
E. Rossetti, Conversazioni bandelliane e luoghi milanesi

14.30 Tavola rotonda su Il Veneto coordinata da Giuseppe Gullino (Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti), cui partecipano:
A. Manno, La sapienza di stato: Palazzo Ducale
B. Boccazzi Mazza, Anacarsi a Padova
D. Perocco, L’invenzione del luogo: Asolo
M. Azzi Visentini, L’orto dei semplici

Per informazioni:
Fondazione Giorgio Cini onlus
Istituto per la Storia della Società e dello Stato Veneziano
tel. +39 041 2710227
e-mail: storia@cini.it

ULTIME NOTIZIE PUBBLICATE


Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here