Ultima Ora. Referendum separazione Venezia – Mestre: si voterà domenica 1° dicembre 2019

ultima modifica: 26/09/2019 ore 17:02

2441

Referendum velenoso, anche le matite sotto accusa

Referendum per la separazione Venezia – Mestre: fissata la data.

Si voterà domenica 1° dicembre 2019.

Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha infatti comunicato che il referendum consultivo sul progetto di iniziativa popolare nr. 8, concernente la “suddivisione del Comune di Venezia nei due Comuni autonomi di Venezia e Mestre” si terrà domenica 1 dicembre 2019.

Il referendum era stato “sdoganato” dalla decisione del Consiglio di Stato, come noto, il quale ha riformato la decisione del Tar del Veneto del 14 agosto 2018 (n. 864), dichiarando “legittimo” il referendum consultivo sulla proposta di legge regionale di iniziativa popolare sulla “suddivisione del Comune di Venezia nei due Comuni autonomi di Venezia e Mestre”.

Con sentenza n. 6236/2019 della Quinta Sezione, l’Organo supremo aveva accertato che “non sussistono illegittimità o inammissibilità del procedimento referendario”.

Di poco fa la decisione del Governatore del Veneto, Luca Zaia, che calendarizza la data della consultazione il 1° dicembre 2019.

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

4 persone hanno commentato questa notizia

  1. Un referendum che non serve a nulla, Mestre diventerà un sobborgo, mentre Venezia rischia un indebolimento demografico anche a causa di occupazione permanente, perché è un dato di fatto ,il turismo può essere oggi un incremento economico per Delle categorie ,ma un domani il turismo può essere dissociazione a causa di politiche economiche .

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here