20.2 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

“Tutta la città Insieme”, negata integrazione: ci sarà ricorso per liste escluse

HomeMunicipalità"Tutta la città Insieme", negata integrazione: ci sarà ricorso per liste escluse

Lista "Tutta la Città Insieme" esclusa, Martini: "Il verbale dice che era tutto corretto"

Questa mattina i delegati della lista “Tutta la città Insieme”, Francesca Corso e Lucia Papuzzi, col candidato sindaco Andrea Martini si sono recati presso gli uffici comunali ove avrebbe dovuto essere riunita la commissione circondariale preposta all’accoglimento di documentazione integrativa agli atti come previsto dall’art. 33 del T.U. 570/1960.

Essendo il presidente della commissione circondariale il prefetto dott. Zappalorto, si sono recati in prefettura ove hanno protocollato la documentazione supposta mancante.

Risulta bizzarro che qualora detta documentazione fosse stata obbligatoria non sia stata esplicitamente richiesta a corredo della regolarità degli atti.

Ancora una volta dobbiamo amaramente constatare che il lavoro, le speranze, l’impegno sono spazzate via da una burocrazia ottusa che ha prevalso sulla politica autentica e democratica.

Considerato che anche questa opportunità di integrazione degli atti è stata negata si procede ad avviare ricorso formale presso le sedi opportune.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.