16 C
Venezia
martedì 21 Settembre 2021

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

HomeVenezia e i turistiChiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui.
Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti.
La città, la pandemia, i disagi, gli affollamenti, provocano ansia anche ai viaggiatori che diventano troppo spesso aggressivi anche perché prevenuti. Internet arriva ovunque.
E’ capitato così che un marinaio e un pilota Actv siano finiti all’ospedale mercoledì sera.
Poco dopo le 20.30 il marinaio, a bordo di una corsa di linea 1 all’altezza dell’imbarcadero della Salute, ha chiesto a una coppia di turisti di sistemare la mascherina sul viso, dato che vi è obbligo a bordo dei mezzi di trasporto pubblici.

Il turista, chissà perché, si è sentito di dover difendere la sua ragazza “offesa” dal fatto di essere stata “ripresa” dal marinaio, forse sentendosi offesa per il tono.
Il turista quindi ha reagito, dapprima rispondendo “a voce”.
Ne è nato un battibecco tra i due con il ragazzo straniero che subito dopo è passato alle mani.
Spinte e strattoni, poi un pugno in faccia al marinaio.
In quel momento, dato il trambusto, è uscito dalla cabina di pilotaggio il pilota ma, sfortunatamente, non è che sia andata meglio neanche a lui.

Il capitano ha cercato di intervenire probabilmente con l’intenzione di calmare gli animi ma i anche i suoi toni devono essere stati fraintesi.
Un pugno in faccia, seppur meno violento, ha raggiunto anche il preposto al comando.
A quel punto è stata chiamata la polizia mentre il mezzo restava ormeggiato alla Salute. Fermata bloccata e inibita a tutti mezzi.
E’ arrivata l’idroambulanza del Suem che ha portato il marinaio Actv all’ospedale.
Si tratta di un caso anomalo di un’estate tesa nei rapporti con il personale dell’azienda.
Un caso per cui nemmeno i vigilantes dei pontili potevano essere utili. Se anche i turisti si mettono a maltrattare i dipendenti Actv…

Vedi anche:

Marinaia Actv aggredita a calci e pugni

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Purtroppo la qualità di chi viene a Venezia è ribassata alquanto, si sentono in diritto di fare qualunque cosa, perche “loro” sono in ferie. Per le mascherine ,poi, andrebbero portate anche negli imbarcaderi, ma tanti se ne dimenticano. Se glielo fai notare, danno in escandescenze. Siamo sicuro che certa gente sia utile a Venezia ed ai veneziani ?

    • ti sei già risposto Minosse, la risposta alla tua domanda è no di certo, il turista se viene a Venezia segue le regole, sennò va a Ibiza o posti simili. Strano che anche qui non sia intervenuta duramente la polizia, forse sono più occupati a caricare qualche pratica di furto negli uffici…

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements
sponsor