lunedì 17 Gennaio 2022
2.6 C
Venezia

Spaccio di droga nell’appartamento dell’Ater di Castello (Venezia)

HomeAter VeneziaSpaccio di droga nell'appartamento dell'Ater di Castello (Venezia)

Spaccio di droga nell’appartamento dell’Ater abusivamente occupato nel sestiere di Castello, a Venezia: fermato un marocchino che aggredisce i carabinieri intervenuti perché non lo lasciano scappare.
I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia hanno arrestato questa notte un cittadino marocchino di 30 anni, sorpreso mentre stava calandosi dalla finestra di un appartamento – che avrebbe dovuto essere disabitato – di proprietà dell’Ater nel Sestiere di Castello.
Fermato per essere identificato, l’uomo ha reagito aggredendo i militari, minacciandoli e cercando di scappare, ma è stato bloccato.

L’operazione ha avuto luogo questa notte.
I carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia hanno arrestato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, invasione di edifici, violazione della normativa in materia di immigrazione e resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale” il trentenne marocchino, pluripregiudicato e già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo è stato bloccato mentre si calava dalla finestra di un appartamento gestito dall’ATER
Era stato notato da una pattuglia di carabinieri in vigilanza notturna nelle calli del Sestiere Castello.
Fermato per essere identificato, ha reagito aggredendo i militari, minacciandoli e cercando di darsi alla fuga. Immediatamente bloccato, è stato trovato in possesso di eroina e di materiale destinato al taglio ed al confezionamento della droga.

Da un controllo approfondito anche nell’abitazione dalla quale è uscito, sono stati rinvenuti e sequestrati altri oggetti utili nell’attività di spaccio.
Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria lagunare, questa mattina, l’uomo, irregolare sul territorio nazionale è stato condotto in Tribunale dove è stato convalidato l’arresto ed è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia di giudiziaria in attesa di processo.
Sono tutt’ora in corso accertamenti volti a capire come mai il cittadino extra-comunitario si trovasse in quell’appartamento e se vi fossero altre persone in sua compagnia.

vedi anche:

Controlli anti-droga a Venezia: giovane di Castello si butta in acqua per sfuggire ai carabinieri

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Malattia durante le ferie del lavoratore dipendente. Che fare?

Innanzitutto, ringrazio la Voce di Venezia per avermi concesso questa rubrica in materia di diritto del lavoro. Sovente i media menzionano parole come TFR, licenziamento per giusta causa, parasubordinazione, contratti collettivi e infinite altre, dando per scontato il loro significato. In realtà,...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Mauro da Mantova è morto. L’ospite della trasmissione ‘La Zanzara’ non ce l’ha fatta

Mauro da Mantova è morto ieri a Verona. Era ricoverato dal 10 dicembre, quasi subito era entrato in condizioni critiche e, alla fine, non c'è stato niente da fare. Mauro da Mantova, "ospite-incursore" della trasmissione radiofonica "La Zanzara" è spirato all’ospedale Borgo...

Venditori abusivi e forze di polizia, il dibattito dei nostri lettori

Questo articolo qui sotto ha avuto la capacità di aprire un acceso dibattito tra alcuni nostri lettori in merito alla questione dei venditori ambulanti abusivi a Venezia. Tutte le posizioni sono rispettabili e dettate da valutazioni personali di logica e di coscienza...

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Mose solo da bloccare, progetto scollegato dalla elementare realtà lagunare

Mose; non solo un progetto da bloccare, ma una riflessione tecnica sulle responsabilità concettuali di una operazione sviluppata da un team di eminenti studiosi, totalmente scollegati dalla elementare realtà lagunare. A chi conosce il fango lagunare,i problemi legati alla corrosione galvanica, all'agressività...

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

Fiabe gay per i bambini negli asili e nelle materne: il Comune compra libri contro omofobia

Arrivare ai bambini attraverso le favole per contrastare l’omofobia. Il Comune di Venezia ha dotato asili nido e scuole materne di quarantasei storie per bambini, regolarmente acquistate e distribuite in migliaia di volumi. E' un’iniziativa di Camilla Seibezzi, la delegata del...

Quando i no vax finiscono in ospedale e cambiano idea sul vaccino. Di Andreina Corso

Aumentano di giorno in giorno le persone contrarie al vaccino, colpite dal Covid, che dopo un’esperienza ospedaliera traumatica scelgono di vaccinarsi e cercano di convincere gli altri a fare altrettanto. Quando la malattia ancora non ti tocca, quando ti è sconosciuta la...