11.9 C
Venezia
lunedì 25 Ottobre 2021

Social Housing: case a Venezia, Giudecca, Burano e S.Erasmo. Bando del Comune

HomeIl BandoSocial Housing: case a Venezia, Giudecca, Burano e S.Erasmo. Bando del Comune

Politiche della residenza: emanati 4 bandi per la locazione “social housing” a Venezia Centro Storico, Giudecca, Burano e Sant’Erasmo.

Il Comune di Venezia comunica che sono stati emanati 4 Bandi validi per la locazione di complessivi 66 alloggi in regime di “social housing”, situati negli ambiti territoriali di Venezia Centro Storico, Giudecca, Burano e Sant’Erasmo.
Gli alloggi sono dotati di superfici comprese tra 40 e 103 mq circa, con canoni mensili indicativi compresi tra i 200 e 538 euro.
“Con questi bandi – sottolinea l’assessore alla Coesione Sociale Simone Venturini – l’Amministrazione comunale prosegue nel percorso di potenziamento delle politiche abitative per Venezia e per le isole della laguna, anche utilizzando lo strumento del “social housing” secondo le modalità già sperimentate con successo nel recente bando per l’isola di Murano. L’obbiettivo di questo strumento è quello di intercettare la domanda di chi possiede un reddito non sufficiente ad accedere con facilità al mercato libero e, nello stesso tempo, superiore a quello mediamente previsto per partecipare con risultato ai bandi ERP”.

I nuclei interessati potranno partecipare ad uno solo dei bandi emanati e, al momento della presentazione dell’istanza, dovranno già essere in possesso delle certificazioni ISEE 2021 e dello SPID.
La domanda può essere presentata a partire dal 14 giugno 2021 sino al 28 luglio 2021.
“Le procedure concorsuali – prosegue Venturini – saranno snelle ed efficaci, con presentazione della domanda unicamente con modalità online tramite accesso con SPID (identità digitale elettronica) e con abbattimento dei tempi di espletamento in modo tale da dare esito sollecito alla domanda. Con il nuovo sistema che abbiamo adottato per Murano e per altri recenti bandi, infatti, gli uffici sono in grado di consegnare le chiavi dell’appartamento contestualmente alla conclusione dei cantieri, evitando così che case restaurate restino a lungo vuote in attesa dell’individuazione dell’assegnatario”.
Tutte le informazioni, i requisiti e i punteggi sono contenuti nel testo del bando.

I Bandi sono pubblicati per 45 giorni consecutivi, a partire dal 14 giugno 2021 sino al 28 luglio 2021 e sono consultabili sul sito internet del Comune di Venezia ai seguenti link:
comune.venezia.it/it/content/bandi-e-graduatorie

» leggi anche: “Lo spopolamento di Venezia continua: 1000 residenti in meno in un anno

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione Venezia
Dalla redazione di Venezia. Per comunicare una segnalazione: [email protected]

Data prima pubblicazione della notizia:

6 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Anch’io ho più di 50 anni si può scegliere visto che abito al lido da una vita a fare domanda per il lido? Visto che anche qui c’è ne sono di nuove già fatte anche per persone singole come me?

  2. …io aggiungo che sarebbe anche ora di eliminare tutti quei termini in inglese (ormai vergognosamente troppo frequenti) laddove esistono in italiano: …alloggio sociale non social housing!!!

  3. INACCETTABILE, DISCRIMINATORIO ED ESCLUSIVO ACCETTARE LE DOMANDE SOLO TELEMATICHE E PRETENDERE LO SPID: CHE BELLO IL DIGITALE! LAVORA LA GENTE GRATIS ANZICHE’ GLI UFFICI, COSI’ TRA UN PO’ VERRANNO ELIMINATI ANCHE QUELLI!
    ERA FATICA ABILITARE UN UFFICIO, OPPURE LO SPORTELLO URP (UFFICIO RELAZIONI COL PUBBLICO) DEL COMUNE AD ACCOGLIERE CHI NON HA DIMESTICHEZZA CON DIAVOLERIE TIPO LO SPID?
    EVVIVA IL DIGITALE, FONTE DI DISAGI, SCHIAVISMO INFORMATICO E DISOCCUPAZIONE…
    NON HO CAPITO: DOVREMMO AVERE INTERNET E COMPUTER PER FAR DOMANDA PER UNA CASA, MA PURE AVERE REDDITO BASSO (isee)!
    SENZA CONTARE CHE L’ISEE E’ A MIO AVVISO ILLEGITTIMO PERCHE’ ATTRIBUISCE UN RENDIMENTO FIGURATIVO PARI AI BTP E NON REALE (OVVERO PARI A ZERO, SALVO PURE COSTI, COME PER I DEPOSITI IN CONTO CORRENTE, SENZA CONTARE CHE, SEMPRECHE’ PRESENTI, GLI INTERESSI DEI POVERACCI SONO PURE TASSATI AL 26%, MICA SECONDO L’ISEE!)
    CHE VERGOGNA!
    P.S.: QUANTI GONDOLIERI COL LORO… “BASSO REDDITO” RIUSCIRANNO AD AVERE LA CASA?
    PROF. FABIO MOZZATTO

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements