Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
13.2C
Venezia
mercoledì 03 Marzo 2021
HomeSan DonàSindrome Mis-C da Covid: 11enne di San Donà ricoverato a Padova

Sindrome Mis-C da Covid: 11enne di San Donà ricoverato a Padova

Sindrome Mis-C originata da contagio Covid: un risvolto ancora poco noto legato alla pandemia.
L’Osservatorio delle Malattie Rare specifica: “Inizialmente confusa con la malattia di Kawasaki, la sindrome infiammatoria multisistemica causata dal SARS-CoV-2 che colpisce i bambini è denominata MIS-C (Multisystem Inflammatory Syndrome in Children). I ricercatori del Bambino Gesù sono recentemente riusciti a identificarne il profilo immunologico e a riconoscerne il funzionamento”.
Una grave sindrome infiammatoria legata all’infezione del Covid che colpisce i bambini, dunque.
Una pericolosissima patologia che ora è emersa in un ragazzo di 11 anni di San Donà, come riporta il Gazzettino.
Le condizioni del ragazzino si sono aggravate a inizio febbraio

ed ora si trova ricoverato nel reparto di pediatria di Padova.
La storia riporta il caso all’epidemia di Covid: tutta la sua famiglia ne era stata contagiata in un momento di grande diffusione del virus a San Donà.
Dopo un lungo periodo trascorso in maniera asintomatica è iniziata una febbre molto alta.
La situazione si è rapidamente aggravata tanto che dopo il ricovero in pediatria a San Donà di Piave è stato necessario il ricovero a Padova.
Nonostante la negativizzazione al virus i medici hanno confermato la diagnosi di “sindrome Mis-c”, una sindrome che provoca infiammazioni acute multi-organo con possibili gravi danni al sistema cardio-respiratorio.
All’11 maggio 2020, risultavano cinque i decessi nei bambini: 1 in Francia, 1 nel Regno Unito, 3 negli Stati Uniti.
Ora, a causa della pandemia, la malattia è un’osservata speciale al pari della malattia di Kawasaki.
E mentre nelle ultime ore la situazione del piccolo paziente

viene definita “stabile”, la Sindrome Mis-C diventa osservata speciale in Veneto per altri quadri clinici che potrebbero avere caratteristiche che rientrano nel profilo di questa patologia.
Specificano il dotto Roberto Vettor, direttore dell’unità operativa di clinica 3 del Policlinico Universitario di Padova e Anna Maria Cattelan, direttrice dell’unità operativa malattie infettive e tropicali: “Anche in pazienti pediatrici, specie di età inferiore ad 1 anno, è stata riportata una sindrome infiammatoria postinfettiva definita sindrome infiammatoria multisistemica (multi-system inflammatory syndrome, MIS-C) come rara complicanza dell’infezione da SARS-CoV-2”.
“Essa ha caratteristiche simili a quelle della malattia di Kawasaki o alla sindrome da shock tossico. I bambini con MIS-C più comunemente

presentano febbre, tachicardia e sintomi gastrointestinali con segni di infiammazione sistemica. Dati recenti dimostrano che anche i pazienti pediatrici, parallelamente a quanto visto nella popolazione adulta, se presentano comorbosità preesitenti come asma, malattie polmonari croniche, disturbi cardiovascolari, emoglobinopatie, possono avere maggiori probabilità di soffrire di COVID grave o addirittura fatale”.
Il piccolo paziente ricoverato a Padova fortunatamente non è definito in pericolo di vita.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.