19 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Semafori per il Mose di Venezia

HomeMose di VeneziaSemafori per il Mose di Venezia

Semafori per il Mose di Venezia da oggi: sul sito del Commissario “semafori” indicheranno l’azionamento delle barriere.
la novità a partire da oggi: sulla homepage del sito del Commissario Straordinario per il Mose di Venezia sono visibili le operazioni di sollevamento delle barriere del sistema di dighe mobili a protezione della Laguna, attraverso un sistema “a semafori” suddiviso in quattro stadi.
Questo nuovo sistema di comunicazione sarà condiviso e integrato con il Comune, il Consorzio Venezia Nuova, il Provveditorato Interregionale per le opere pubbliche per il Triveneto e la Capitaneria di Porto.
In particolare, il colore verde indica nessuna attività.
L’arancione indica invece la possibilità di un sollevamento delle barriere nove ore prima dell’evento, precisando con un countdown il giorno, l’ora e il tempo che manca al sollevamento.
Il rosso lampeggiante indica l’inizio del sollevamento delle barriere e il rosso fisso indica le barriere sollevate.
Una prima prova di funzionamento, limitata alla fase arancione e rossa, si terrà domani in occasione del previsto test alle barriere mobili.

La novità arriva dopo il nuovo Protocollo d’Intesa tra Comune di Venezia, Consorzio Venezia Nuova, Commissario Straordinario per il Mose, Provveditorato per le opere pubbliche per il Triveneto, Commissario straordinario per l’Autorità Portuale e la Direzione Marittima per il Veneto, per la condivisione dei dati meteomarini e della previsione della marea e dello stato del mare a Venezia ai fini dell’attivazione del sistema Mose.
Il Centro Maree e la Sala operativa decisionale del Consorzio Venezia Nuova, attraverso lo scambio e la condivisione dei dati meteomarini, dei sistemi modellistici di previsione e delle conoscenze detenute, avranno così il compito di formulare insieme la previsione del livello di marea per la laguna di Venezia che costituirà un riferimento ufficiale per la movimentazione del Mose.

Un deciso cambio di passo che fa da contraltare alle altre notizie che giungono in questo periodo che parlano di un manufatto gravemente minato da mancanza di manutenzione e da un generale deterioramento di sistema.
Il Mose di Venezia è stato attivato per la prima volta sabato 3 ottobre 2020. Non un test, quel giorno, ma una prova generale in condizione di “stress” per la marea incombente.
Le paratie mobili (e l’opera in generale) fronteggiarono la marea in maniera impeccabile sia quel giorno che in tutte le altre occasioni successive.

» ti potrebbe interessare anche: “Il Mose funziona: “chiusi fuori” 70 cm di acqua. Piazza San Marco asciutta. Data storica per Venezia

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.