12.3 C
Venezia
sabato 16 Ottobre 2021

Rosalinda Cannavò in crisi tra Andrea Zenga e Dayane Mello

HomeGrande FratelloRosalinda Cannavò in crisi tra Andrea Zenga e Dayane Mello

La "scelta" tra Dayane Mello e Andrea Zenga ha messo in crisi Rosalinda Cannavò. Stefania Orlando e Tommaso Zorzi hanno provato a farla ragionare.

È ancora gelo tra Rosalinda Cannavò e Dayane Mello che tra alti e bassi avevano condiviso il loro percorso al Grande Fratello VIP. Causa della “rottura” sarebbe il “flirt” della siciliana con Andrea Zenga che ha innescato nell’amica più di qualche gelosia. Rosalinda si è rifugiata sotto le coperte a piangere. “Tutto ha un limite – singhiozzava – sono pure stanca, è una situazione difficile, voglio andare a casa”. E riferendosi a Dayane Mello: “lei vuole insinuare delle cose allucinanti, non riesco più a stare qua dentro”. Andrea Zenga le ha chiesto: “ma per una persona?” e Rosalinda ha risposto: “sì, perché ci tengo a quella persona, non riesco più”.

I consigli di Stefania Orlando e Tommaso Zorzi

In quel momento, attirata dal pianto, è sopraggiunta Stefania Orlando che le ha consigliato di godersi il momento. Ma la Cannavò l’ha interrotta: “Non ce la faccio, me ne voglio andare a casa. In generale, non sopporto più niente”. “Neanche Andrea? Neanche me?” ha domandato Stefania e la siciliana “no, nessuno. Non riesco più, ogni angolo in cui mi giro…”. La Orlando l’ha incalzata: “Sempre lei, però! È sempre una sola persona… mi sembra che tutti gli altri, poi, alla fine…”. La risposta di Rosalinda: “sì, lo so, ma a quella persona io ci tengo“.

Al trio si è unito anche Tommaso Zorzi che ha commentato “amore però non puoi fare così”. Stefania Orlando ha aggiunto: “non ti puoi ostinare, perché poi questa diventa ostinazione. Se vedi che dall’altra parte non c’è la stessa cosa, prendi le cose per quello che sono, cioè, anche per delle provocazioni. Perché davvero non posso pensare che una persona sia così cinica. Ma anche se lo fosse, chi se ne frega, valuta per quello che vedi. Non devi stare male tu, ti devi salvaguardare, entra un po’ un meccanismo di autodifesa”.

Rosalinda Cannavò succube di Dayane Mello?

Ma Rosalinda ha continuato: “me ne voglio andare a casa perché sono esausta”. E la Orlando: “Ma mancano solo dieci giorni! Valuta le cose per quelle che sono: siamo qui in un contesto di gioco: prenditi le cose belle che arrivano e quelle brutte mettile da parte. Poi se fuori le vorrai in qualche modo risolvere, le risolvi”.

Le parole di Stefania non hanno interrotto il pianto di Rosalinda che singhiozzava “è colpa mia perché ho un brutto carattere”. “Ma amore – le ha detto Tommaso Zorzi – tu vuoi essere per una volta artefice del tuo destino e padrona delle tue scelte o dobbiamo sempre ragionare come gli altri? E allora perché è colpa tua? Poi non è una questione di colpe, qua”. A fargli eco Stefania Orlando: “se una persona ti mette di fronte a una scelta ‘o me o un’altra situazione’ a quel punto tu valuti. Già non è una persona che ti vuole bene, no? Cioè a me quando fanno la domanda: ‘se il tuo uomo ti chiede di lasciare il lavoro tu lo faresti?’… già dal momento che me lo chiede non mi ama. Una persona che ti mette di fronte a queste situazioni non vuole il tuo bene. Però, se questo è il prezzo di non avere più la sua amicizia perché LEI ha deciso di non dartela, attenzione, perché non l’hai deciso tu”.

Della stessa idea anche Zorzi che ha aggiunto: “Puoi anche decidere tu di non volerla più, ma decidi tu. Non essere succube delle sue scelte, fai una scelta tu. Ma non stare in balia di come è lei: se è ‘in buona’ sei ‘in buona’, se le gira allora ti offendi. Sii padrona e dalle te il terreno, circoscrivilo tu. Dille: ‘Dayane, posso dirti una cosa? Per me basta’. Ti senti meglio anche tu, è una scelta che hai fatto tu. Sennò sei sempre succube delle sue scelte”.

Rosalinda Cannavò ha annuito, ma riuscirà a mettere le cose in chiaro con Dayane Mello mantenendo allo stesso tempo la relazione con Andrea Zenga?

Marie Jolie

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

NOTIZIE DELL'ARCHIVIO DEL GIORNALE COMMENTATE DAI LETTORI QUI SOTTO

pubblicità
spot
Advertisements