24.4 C
Venezia
domenica 01 Agosto 2021

I migranti ospitati in albergo litigano tra loro, arrivano i carabinieri in hotel

HomeCronacaI migranti ospitati in albergo litigano tra loro, arrivano i carabinieri in hotel

I migranti ospitati in albergo litigano tra loro, arrivano i carabinieri in hotel

Alcuni richiedenti asilo ospitati nell’hotel Bellevue di Cosio Valtellino (Sondrio) domenica sera sono venuti alle mani con tanto di arrivo dei carabinieri chiamati, attorno alle 18, da Silvia Salvi, la figlia del titolare preoccupata che la situazione potesse degenerare, anche perché – è stato riferito – tra i profughi che assistevano alla rissa c’era chi invitava gli altri a picchiare più duro.

Il tutto è successo perché alcuni africani di fede musulmana si sono arrabbiati perché altri migranti, di nazionalità nigeriana e di fede cattolica, li disturbavano parlando ad alta voce e continuando a telefonare coi cellulari mentre loro stavano pregando nei corridoi dell’hotel.

In poco tempo e’ scoppiata la rissa, poi sedata dall’arrivo dei carabinieri di Morbegno.

Un richiedente asilo ha riportato ferite giudicate guaribili in circa una settimana dai medici del vicino Pronto Soccorso, mentre altri se la sono cavata con contusioni.

L’albergatore e i carabinieri, nella mattinata di lunedì, segnaleranno l’accaduto alla Prefettura di Sondrio per l’adozione dei provvedimenti di competenza.

C’è chi nella struttura ricettiva attende di sapere da due anni se la domanda di asilo politico verrà accolta. Un tempo giudicato da molti troppo lungo, che anche in passato e’ sfociato in momenti di tensione, controllati con tempestività dagli albergatori.

29/08/2016

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Che schifo ! Governanti di me**a!da 2 anni aspettano la risposta del si o del no dell’accoglimento politico???!!! Vergognatevi buf***i!

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.