3.1 C
Venezia
sabato 04 Dicembre 2021

Rio Novo invivibile: il Comune non ‘sente’ i rumori

HomeLettereRio Novo invivibile: il Comune non 'sente' i rumori
la notizia dopo la pubblicità

Rio Novo invivibile: il Comune di Venezia non 'sente' i rumori

Nonostante l’ordinanza del 19 aprile e a quasi due mesi dall’applicazione, i picchi di Biossido di Azoto, derivante dal traffico acqueo (E NON DAL RISCALDAMENTO COME QUALCHE CATEGORIA TENTAVA DI SOSTENERE), in Rio Novo continuano ad essere molto elevati: quasi il triplo persino di Mestre e Marghera.

Anche se la media giornaliera non è ancora chiaro se sia rientrata nei livelli di legge, i dati sui picchi sono poco promettenti.

Visto inoltre che su velocità eccessiva, moto ondoso e rumori non si rilevano drastiche differenze (gli abitanti sono svegliati già all’alba dal caos delle barche che sfrecciano incontrollate), rilevata anche la mancanza di un presidio fisso di vigili chiesto invano da tempo dal professore residente in zona, lo stesso ha inoltrato una ulteriore diffida alle Istituzioni competenti ed inadempienti, affinché si adottino provvedimenti risolutivi che dimezzino il traffico nel caotico rio.

Il tutto forte anche delle note che gli arrivano dal Ministero dell’Ambiente, sollecitato e puntualmente aggiornato da Mozzatto, che invitano ripetutamente il Comune a dare chiarimenti sui mancati provvedimenti per la grave situazione di Rio Novo.

E’ doveroso ricordare infatti che a novembre 2018 il Comune aveva inviato al Ministero un piano contro i Rumori, ma nonostante il professore avesse fatto rilevare nel 2017 da Arpav che Rio Novo era fuori limite sia di giorno che di notte, in detto piano non figurava alcun intervento in merito, nemmeno dopo le osservazioni che lo stesso aveva presentato al Comune, che non ha più dato risposte in merito nemmeno al Ministero dopo il primo richiamo dei 21 febbraio scorso. Cosa che a quanto pare a Roma non è stata molto gradita.

Ancor più sorprendenti sono Le risposte che riceve recentemente il cittadino telefonando alla segreteria del Sindaco, nelle quali si sente accusato di fare attacchi politici al Sindaco (ma il realtà è palese che il professore non ha mai voluto immergersi nella politica o nell’associazionismo su questi delicati temi), e di dire assurdità in quanto, con le piogge cadute, era impossibile che l’inquinamento fosse elevato. (ma i dati Arpav invece indicavano il contrario, e le accuse sono state rispedite al mittente con una E-mail unitamente a dati e documenti).

Nel frattempo Mozzatto porta a casa un altro risultato: Arpav ha generosamente accolto la sua richiesta installando a Gennaio il rilevatore di polveri sottilissime PM 2,5, che completerà il quadro sull’invivibilità del Rio, in attesa che il Sindaco, (che aveva promesso anche la tassa di sbarco per i turisti pendolari, ma anche questa non si vede … N.d.R.) risponda all’interrogazione della Municipalità di Venezia…

Intanto la Procura della Repubblica dovrebbe aver già acquisito dati importanti in seguito agli esposti ricevuti, e per i quali i cittadini attendono una decisione ben più severa e risolutiva dell’attuale ordinanza del Comune…

Prof. Fabio Mozzatto
Veneziano D.O.C.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Arrivo a Venezia e subito multato in vaporetto per non aver obliterato, ma non è giusto

"Appena il tempo di sedersi e 2 addetti mi chiedono i biglietti che mostro prontamente. Mi dicono laconicamente che non sono stati validati e siamo in contravvenzione".

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

“Anziani trattati come mentecatti all’aeroporto di Tessera”. Lettere

Buonasera, la presente per segnalare un fatto increscioso e poco carino accaduto ai miei genitori di 74 anni con una patologia grave di diabete che lo ha portato alla cecità di un occhio e a mia madre di 68 anni anche...

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Il nostro giornale festeggia: oltre 10 milioni di pagine viste

"La Voce di Venezia" a luglio 2014 ha incredibilmente abbattuto il muro delle 10 milioni di pagine viste. Era ormai qualche anno fa: un pugno di ragazzi (in parte di Venezia) usciti dal corso di laurea di "Scienze della Comunicazione"...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Lettera ai veneziani: Non vedete lo scempio in cui state riducendo la vostra città?

Accludo una fotografia emblematica del disastro che state combinando nella vostra città (Venezia, ndr). A un primo esame si potrebbe pensare che si tratta della foto di qualche bazar in Medio Oriente o un mercatino in centro America o Africa, invece corrisponde...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

“Mi sono trovata visitatori alle spalle in casa mia! Io grido e loro: ‘Ma non è tutto Biennale?’ “

L'articolo che avete pubblicato ieri sui turisti per la Biennale alla Celestia contiene un grande fondo di verità. Dopo averlo letto mi sono decisa a scrivervi per raccontarvi un fatto che mi è appena accaduto. Abito in una laterale di via Garibaldi,...

Con l’addio alle Suore Imeldine la mia Salizada San Canciano non esiste più

(Seguito dell'articolo "La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più") L’uscita da scuola. La fine delle lezioni, come l’inizio, era un altro rito. Si correva fuori, in un Campo San Canciano affollato di genitori, cercando con...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. VIDEO

Moighea, a Venezia si canta una nuova canzone. In rima, con una melodia orecchiabile e quell'ironia tipica del dialetto veneziano. La cornice e lo sfondo sono proprio la città, in questa estate 2021: un anno e mezzo di emergenza sanitaria da...