5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
24.7 C
Venezia
venerdì 18 Giugno 2021

Renato Chisso torna a casa. Convalescenza incompatibile col carcere

HomeNotizie VenetoRenato Chisso torna a casa. Convalescenza incompatibile col carcere

Renata Chisso torna a casa. Convalescenza incompatibile col carcere

Renato Chisso, ex assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, uno dei ‘grandi accusati’ dello scandalo Mose, deve pensare a curarsi e per questo non può stare in cella.
Il magistrato di sorveglianza è arrivato a questa conclusione accogliendo le tesi del legale di Chisso, l’avvocato Antonio Forza. La decisione del giudice arriva dopo poche ore dal provvedimento del tribunale di sorveglianza che concedeva di far scontare il residuo della pena ai domiciliari all’ex governatore del Veneto Giancarlo Galan (due anni e dieci mesi patteggiati).

Renato Chisso è così uscito dal carcere ed è stato posto ai domiciliari, per curarsi in modo adeguato. Il provvedimento è dello stesso Tribunale di Sorveglianza che dai domiciliari lo aveva riportato in carcere Dopo i problemi cardiaci accusati da Chisso ha autorizzato il suo ritorno a casa. Secondo il suo legale, non c’è allo stato una previsione di un rientro di Chisso in cella. Deve svolgere la convalescenza dopo un intervento al cuore e fare le necessarie terapie riabilitative.

Il giudice di sorveglianza ha accolto l’istanza di concessione degli arresti domiciliari presentata lunedì
dall’avvocato Forza per motivi di salute. Terminata la convalescenza spetterà di nuovo al Tribunale di sorveglianza, dopo le opportune verifiche in sede di udienza, decidere se per l’ex assessore si riapriranno le porte del carcere.

Monica Manin
10/02/2016

(cod scarceraziochi)

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor