Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
5.5C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeCommiatoUna corona per il ragazzo che si è ucciso alla Stazione

Una corona per il ragazzo che si è ucciso alla Stazione

Oggi una corona per il ragazzo che si è ucciso alla Stazione

Sarà la pietà questo pomeriggio a far muovere i corpi di quei veneziani che hanno assistito o hanno saputo della tragica morte del ragazzo, di quella giovane vita finita sott’acqua in una gelata giornata invernale. E’sparito fra le onde, non ha afferrato i salvagente che gli avevano gettato in Canal Grande da un vaporetto. E la gente raggelata dalla paura, bloccata dall’impotenza, dalla riva della Stazione di Santa Lucia e da quella di fronte di San Simeone, ha visto in diretta come si può morire a 22 anni in un freddo pomeriggio illuminato dal sole. Anche dal Ponte degli Scalzi tutto si è visto, tutto si è assistito. E in tanti gli hanno urlato di aggrapparsi al salvagente, alle corde, di salvarsi.

Forte l’interrogativo che in circostanze come queste aleggia senza essere pronunciato. Sì, il perché di un gesto estremo rimane segreto fra le onde. Si può solo dedurre che il giovane gambiano sia arrivato, come tanti suoi amici africani, che oggi alle 17.00 nel piazzale della Stazione di riuniranno per deporre una corona in ricordo del “fratello” che non ce l’ha fatta, che non ha resistito. Ad onorarlo, anche un suo cugino suo coetaneo, si chiama Tijan, che ora è rimasto solo.

Saranno gli amici di sempre a sostenerlo e ad accompagnarlo a Venezia questo pomeriggio alle 17.00 e insieme ai cittadini che vorranno esserci, partecipare, cercheranno di dimenticare le frasi offensive, odiose e razziste (quell’Africa urlato…) che sono state pronunciate da alcuni veneziani, che hanno guardato al suicidio di una vita, come se si trattasse di un pupazzo di gomma, che non solo non hanno avuto pietà, ma hanno rivelato il loro volto peggiore. Frasi che hanno indignato quei veneziani che si sono vergognati nell’anima e agli occhi del mondo.

Ecco, oggi il risarcimento affettivo e morale di una città solidale che invece vuole partecipare al saluto di questa esistenza che non ce l’ha fatta a vivere e ai suoi amici, compagni di una storia difficile da raccontare e impossibile da vivere e sopportare. Ci sarà anche don Nandino Capovilla, parroco di Marghera alla manifestazione voluta da “La casa di Amadou”, ed è stata annunciata la presenza dei deputati di Sinistra Italiana e di Possibile.

Il ricordo di questo ragazzo così uguale ai migliaia che vediamo sopravvivere nei barconi che attraversano il Mediterraneo, così simile ad un corpo raccolto in mare, uno a caso, fra i disperati, ultimi della terra perché le onde lo hanno assorbito e cancellato insieme ad una disperazione che davvero ci riguarda.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia. In realtà le sfide sono più d'una, perché le due veneziane hanno...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, era in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Covid, a Mestre centro oggi tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...
spot

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.