lunedì 17 Gennaio 2022
2.1 C
Venezia

Raduno NoVax e negazionisti a Vicenza: mille senza mascherina

HomeNoVaxRaduno NoVax e negazionisti a Vicenza: mille senza mascherina

La protesta, che ha visto partecipare novax e negazionisti, denominato "Salute e diritti oggi", era organizzato dai "Fuochi R2020" di Vicenza, del Polesine e di Thiene (Vicenza), e ha visto tra gli altri la partecipazione della deputata Sara Cunial.

Raduno NoVax a Vicenza oggi: l’appuntamento ha originato un’indagine e ora un fascicolo è in mano alla Digos.
Le persone si sono radunate a Vicenza facendo scattare un’operazione di polizia con i relativi controlli.
La vicenda è in mano alla Digos berica che segnala un “massiccio assembramento avvenuto oggi pomeriggio a Campo Marzo di Vicenza, al quale si sono dati appuntamenti esponenti di No-Vax e negazionisti della pandemia sanitaria”.
Oltre un migliaio di persone, secondo gli organizzatori (700 invece per la Questura berica), sono scesi in piazza, senza indossare la mascherina al volto.
Le proteste sono state organizzate contro la “psicopandemia” e per affermare il “diritto alla vita”.

La protesta, denominato “Salute e diritti oggi” era organizzato dai “Fuochi R2020” di Vicenza, del Polesine e di Thiene (Vicenza), e ha visto tra gli altri la partecipazione della deputata Sara Cunial.
Nel palco allestito nell’area verde, a parlare al microfono, si sono avvicendati diversi professionisti, tra cui medici, scrittori, avvocati e i rappresentanti dell’Associazione Corvelva.
I poliziotti berici hanno operato i controlli, riprendendo con le telecamere i vari interventi: non sono esclusi provvedimenti nei prossimi giorni nei confronti dei manifestanti.

Un’altra grande manifestazione NoVax si sta organizzando per il 21 aprile.
Il movimento prevede un’aggregazione generale a Montecitorio.
Attraverso la rete si sta organizzano una manifestazione con partecipazione a Roma di medici, infermieri, psicologi e farmacisti contro l’obbligo vaccinale.
Uno dei temi principali ad incanalare la protesta è il decreto del primo aprile che impone l’obbligo di immunizzarsi per medici e infermieri.

» ti potrebbe interessare anche: “Professore di Scienze Infermieristiche no vax in rianimazione per Covid

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

Rapinano delle scarpe un 14enne coltello alla gola: sono due minorenni stranieri

Rapinano 14enne armati di coltello e gli portano via le scarpe sneakers. E' successo oggi nei pressi di un centro commerciale a San Pietro di Legnago (Verona). La coppia di minorenni ha rapinato il ragazzo di 14 anni minacciandolo con un coltello. Bottino della...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Deve andare a lavorare, entra in pontile dall’uscita causa turisti: pontoniera la fa multare

Una brutta multa e un brutto gesto. Una multa salata ad inizio settimana, come buongiorno. E la rabbia per una multa di 67 euro per essere entrata dalla parte dell’uscita del pontile della linea 1 sul piazzale di Santa Lucia. E’ vero,...

Venezia, gondoliere aggredito da turista perchè lo ha fatto scendere dalla gondola [video]

Venezia, gli anni passano ma le cose non cambiano. La cultura del turista che è convinto di entrare in una città finta, dove tutto è permesso perché "paga", non migliora. Anzi. L'ultimo episodio a dimostrazione di ciò ci è giunto in redazione...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Anche la banca diventa bar: 50 ora i locali a Santa Margherita. Di Andreina Corso

Il problema Movida e i suoi affluenti, vien da dire ridendo amaro. Abbiamo ricevuto una bella lettera, lungimirante da Eric, cittadino canadese, che riportiamo qui sotto, per chi non l’avesse ancora letta. “Sono canadese e sono andato due volte in Venezia. Mi...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Il Natale che verrà: con nuovo picco di contagi priorità a salute o economia?

Caro amico ti scrivo. Tra poco sarà periodo pre-natalizio: con i numeri in continua salita priorità all'economia o ad eventuali prescrizioni?

Accattoni e abusivi molesti, ora basta: denuncio chi non fa nulla

Ennesimo caso di accattonaggio molesto accorso tra campo san Cassian e Rialto ad opera di clandestini o rifugiati che vengono lasciati liberi di circolare pur essendo ospitati nelle cooperative e nei centri di accoglienza coi noti sussidi pagati dai contribuenti. E'...

Scavi nella laguna di Venezia: le posizioni contrapposte

Scavi nella laguna di Venezia: posizioni contrapposte fra Ambientalisti e Corila. Ma alla fine della diatriba l’ultima parola l’avrà il VAS (valutazione d’impatto ambientale) che sugli scavi in laguna ha già espresso e motivato il suo giudizio negativo che collima e...