29.3 C
Venezia
lunedì 26 Luglio 2021

Raduno NoVax e negazionisti a Vicenza: mille senza mascherina

HomeNoVaxRaduno NoVax e negazionisti a Vicenza: mille senza mascherina

La protesta, che ha visto partecipare novax e negazionisti, denominato "Salute e diritti oggi", era organizzato dai "Fuochi R2020" di Vicenza, del Polesine e di Thiene (Vicenza), e ha visto tra gli altri la partecipazione della deputata Sara Cunial.

Raduno NoVax a Vicenza oggi: l’appuntamento ha originato un’indagine e ora un fascicolo è in mano alla Digos.
Le persone si sono radunate a Vicenza facendo scattare un’operazione di polizia con i relativi controlli.
La vicenda è in mano alla Digos berica che segnala un “massiccio assembramento avvenuto oggi pomeriggio a Campo Marzo di Vicenza, al quale si sono dati appuntamenti esponenti di No-Vax e negazionisti della pandemia sanitaria”.
Oltre un migliaio di persone, secondo gli organizzatori (700 invece per la Questura berica), sono scesi in piazza, senza indossare la mascherina al volto.
Le proteste sono state organizzate contro la “psicopandemia” e per affermare il “diritto alla vita”.

La protesta, denominato “Salute e diritti oggi” era organizzato dai “Fuochi R2020” di Vicenza, del Polesine e di Thiene (Vicenza), e ha visto tra gli altri la partecipazione della deputata Sara Cunial.
Nel palco allestito nell’area verde, a parlare al microfono, si sono avvicendati diversi professionisti, tra cui medici, scrittori, avvocati e i rappresentanti dell’Associazione Corvelva.
I poliziotti berici hanno operato i controlli, riprendendo con le telecamere i vari interventi: non sono esclusi provvedimenti nei prossimi giorni nei confronti dei manifestanti.

Un’altra grande manifestazione NoVax si sta organizzando per il 21 aprile.
Il movimento prevede un’aggregazione generale a Montecitorio.
Attraverso la rete si sta organizzano una manifestazione con partecipazione a Roma di medici, infermieri, psicologi e farmacisti contro l’obbligo vaccinale.
Uno dei temi principali ad incanalare la protesta è il decreto del primo aprile che impone l’obbligo di immunizzarsi per medici e infermieri.

» ti potrebbe interessare anche: “Professore di Scienze Infermieristiche no vax in rianimazione per Covid

(foto da archivio)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.