-2.2 C
Venezia
sabato 16 Gennaio 2021

Portogruaro. Lettere: “Nuovo 5G dove giocano i bambini”. Comune: “Non è prevista distanza minima”

Home 5G Portogruaro. Lettere: "Nuovo 5G dove giocano i bambini". Comune: "Non è prevista distanza minima"
sponsor

Portogruaro. Lettere: "Nuovo 5G dove giocano i bambini". Comune: "Non è prevista distanza minima"

sponsor

123 cittadini di Portogruaro scrivono al Sindaco per chiedere la sospensione dei lavori del nuovo traliccio per la rete 5G e, sorprendentemente, il tecnico comunale risponde: ”decisione presa nel 2009”.

commercial

Nella nostra petizione abbiamo obiettato che il traliccio verrebbe realizzato in un contesto abitativo, addirittura all’interno di un parco frequentato dagli abitanti del quartiere ed, in particolare, dai bambini e che: “Nessuno è mai stato consultato sulla decisione di questo intervento che potrebbe nuocere gravemente alla salute dei cittadini”, avevano scritto gli abitanti di via Giorgione al Sindaco.

Nonostante l’epidemia di Coronavirus, continua l’espansione della rete 5G in Italia.

Stavolta a protestare contro l’installazione di una nuova antenna 5G sono i cittadini di Portogruaro che, commentando la risposta del Tecnico comunale, ironizzano: ”non è un problema burocratico e amministrativo che solleviamo, ricordano i promotori dell’iniziativa, ma bensì di tutela della salute degli abitanti del quartiere e di scelta della localizzazione della infrastruttura che peggiore non poteva essere”.

“Se la civile Svizzera non ha autorizzato l’adozione del 5G sul territorio elvetico e in Italia sono sorti come funghi i comitati di cittadini contrari a questa nuova infrastruttura significa che la comunità scientifica ha molte perplessità sulla nuova tecnologia”.

“Ne vorremmo parlare con il Sindaco, non essere messi a conoscenza dell’ iter burocratico che parte dal 2009, quando ancora il 5G non esisteva, con una lettera di un tecnico comunale”.

“I cittadini inoltre si chiedono come sia possibile che i lavori siano iniziati dopo l’approvazione del DPCM dell’8 marzo scorso che aveva sospeso tutte le attività economiche non indispensabili”.

La lettera del comitato
Comune di Portogruaro
Piazza delle Repubblica, 1
30026 Portogruaro (Ve)

p.c.

(Azienda telefonica coinvolta)

Portogruaro, 09.04.2020
OGGETTO: APPELLO DEGLI ABITANTI DEL QUARTIERE (ZONA VIA GIORGIONE)

Gentile Signora Sindaca,

Siamo costretti a constatare che il 31-03-2020, in piena epidemia da Coronavirus, sono iniziati i lavori
relativi all’installazione di impianto tecnologico di radiotelecomunicazioni (antenna) per telefonia cellulare
da parte della committente.

L’installazione sta avvenendo in via Giorgione (c/o area verde) a Portogruaro senza che i suoi abitanti
venissero messi a conoscenza dall’amministrazione locale dell’ avvenuta autorizzazione.

Sorprende che un intervento di questa portata, con effetti sulla salute dei cittadini legati all’inquinamento
elettromagnetico, sia stato autorizzato.

Il traliccio verrebbe realizzato in un contesto abitativo, addirittura all’interno di un parco frequentato dagli
abitanti del quartiere ed, in particolare, dai bambini.

Inoltre non sono state rispettate le distanze minime (70 mt.) dalla zona di installazione rispetto alle prime
abitazioni contigue al parco.

I seguenti firmatari, non conoscendo la potenza emessa dall’impianto da voi autorizzato a nostra insaputa,
esprimono tutta la loro preoccupazione per le conseguenze sulla loro salute.

Alla luce di quanto premesso, chiediamo la sospensione con effetto immediato dei lavori riguardanti tale
installazione.

Certi di un Vostro riscontro, La ringraziamo anticipatamente.

Il Comitato di Quartiere

Risposta del Comune di Portogruaro
Gentile sig.
-omissis-
30026 Portogruaro (VE)

E, p.c.
-omissis-
Milano

Oggetto: Installazione impianto. Comunicazione.

Gentile sig.,
in risposta alla comunicazione/appello del 14.04.2020, prot. com.le n. 0014816, (anticipata con mail del 10/04/20200 prot. com. n. 14603) e alla successiva e-mail del 15.04.2020, prot. com.le n. 0015165, si comunica quanto segue.

Il sito oggetto di installazione da parte della società è individuato quale “sito di progetto” nel Piano comunale di settore per la localizzazione delle infrastrutture per telefonia mobile, ed è stato concesso con apposita convenzione comunale della durata di 9 anni rinnovabili.

Il Piano in argomento è stato approvato dal Consiglio Comunale di Portogruaro nel 2009, dopo attento esame da parte delle Commissioni Consiliari competenti, ed è stato oggetto, nel 2013, di una Variante generale.

Sia al Piano comunale di settore per la localizzazione delle infrastrutture per telefonia mobile che alla sua variante è stata data pubblicità nelle forme di legge.

In merito alla collocazione della nuova Stazione Radio Base autorizzata alla soc. , oltre ad essere individuata dal Piano più volte citato, nel particolare è stata scelta perché posta in posizione defilata rispetto all’intera area verde di Via Giorgione.

Si precisa comunque che la norma non prevede alcuna distanza minima tra il sito di installazione delle infrastrutture in parola e gli ambiti residenziali.

L’approvazione dell’impianto in parola, dal punto di vista edilizio, viene preceduta da una valutazione preventiva da parte di ARPA Veneto che ha espresso il proprio parere favorevole con nota del 22/11/2019 n. 457/NIR/2019.

La stessa ARPA Veneto effettuerà, obbligatoriamente, le verifiche post installazione al fine di garantire la tutela della pubblica incolumità rispetto al fenomeno dell’inquinamento elettromagnetico.

Per quanto riguarda la tecnologia di ricezione/trasmissione utilizzata dalla Stazione Radio Base in argomento, si precisa che l’impianto in corso di realizzazione ospiterà tecnologie UMTS-LTE-5G, nel pieno rispetto delle disposizioni normative vigenti.

Si ricorda che secondo la normativa vigente, D. Lgs. n. 259/2003, oltre che a prevedere procedure semplificate e accelerate per la installazione delle infrastrutture e degli impianti di telefonia, ai sensi dell’art. 86 dello stesso D. Lgs, qualifica le infrastrutture per reti pubbliche di telecomunicazioni “opere di urbanizzazione primaria”, come definite dall’art. 16, comma 7, D.P.R. n. 380/2001, e come tali realizzabili in qualsiasi zona territoriale; tali strutture sono altresì considerate opere aventi “carattere di pubblica utilità” ai sensi dell’art. 90 dello stesso D. Lgs. n. 259/2003.

La norma non prevede alcun distanza minima tra le abitazioni ed i siti oggetto di installazione di dette infrastrutture.

Certi di aver fugato ogni possibile dubbio al riguardo in merito alla correttezza delle procedure edilizie ed in materia della salute pubblica più in generale, le chiediamo cortesemente, in qualità di primo firmatario della nota sopra citata, di estendere i contenuti della presente anche agli altri firmatari della stessa.

Cordiali saluti.

Città di Portogruaro
Città Metropolitana di Venezia
Area Tecnica

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

La morte di Daiana, 28 anni, mentre cammina in Strada Nova, sconvolge Venezia

La morte di Daiana, 28 anni, ha sconvolto la città. Già quando si riferiva di un improvviso malore per la giovane donna, mentre si...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Un Campagnolo a Venezia: la venezianità vista da un Millennial boy. Lettere

UN CAMPAGNOLO A VENEZIA: la venezianità vista da un Millennial boy Fin dai primi giorni di scuola superiore nel centro storico veneziano, il biglietto da...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

Accumulatore scomparso, lo trovano morto sotto metri di abbigliamento

Accumulatore scomparso da giorni, i pompieri lo trovano morto sotto alcuni metri di abbigliamento. Oggi pomeriggio, venerdì 15 gennaio 2021, i vigili del fuoco sono...

Coronavirus Venezia, quasi 10% di ricoveri in più in 3 giorni a Venezia e Mestre

Coronavirus Venezia e provincia che è ormai diventato come tirare i dadi ogni giorno. Al trend segnalato ieri con un leggero rallentamento dei numeri,...
commercial

Il virus torna a scuola: classi che riprendono subito fermate (due a Venezia)

La scuola è ripartita ma nella provincia di Venezia ben otto classi sono state fermate dopo la pausa natalizia. Sono quelle in cui ha...

È morto Ivone Pitteri della Taverna Brenta di Oriago

È scomparso ieri, domenica 10 gennaio, il titolare della Taverna Brenta di Oriago di Mira, Ivone Pitteri, a 60 anni. Era conosciuto e stimato....

Covid martedì in Veneto: numeri pesantissimi. Prima regione d’Italia per nuovi contagi

Covid oggi in Veneto che si apre con un dato molto pesante. Il numero dei morti per Covid-19 in Veneto registra oggi, martedì, 166 decessi...

Venezia surreale per il covid. La basilica di San Marco diventa “faro”

Di Giorgia Pradolin E' un meraviglioso set a luci spente Piazza San Marco. Vuota e immersa nel silenzio, tranne l'eco di qualche passo sui masegni,...

Veneto “arancione” oggi, ma a rischio zona rossa domani

Veneto "arancione", come abbiamo visto, ma esiste il rischio di finire addirittura in zona rossa con i numeri attuali per un molto probabile cambio...

Dati Covid Veneto oggi in calo. Flor “gela” Crisanti

Dati del Covid in Veneto oggi in calo nel bollettino odierno della Regione del Veneto. I nuovi contagi nelle ultime 24 ore sono 1.715,...
sponsor

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...

Zaia conferma variante inglese ma non solo: “In Veneto 8 mutazioni”

Zaia conferma la variante inglese del virus: "Il virus non è più lo stesso di marzo. Nella mia regione i genetisti dell'Istituto zooprofilattico delle...

Quando finisce il Grande Fratello VIP? La conferma di Signorini

Dopo un primo allungamento all'8 febbraio e le successive voci che parlavano di "finale il 15 febbraio", nell'ultima puntata di GF VIP Party Alfonso...

Nuovo Dpcm: altra stretta, ma è scontro con le Regioni

Nuovo Dpcm, in arrivo un'altra stretta. Si andranno a modificare i coefficienti ma il focus sarà anti-movida con un ulteriore stop agli spostamenti. Il nuovo...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Crisanti: “Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione!”

Andrea Crisanti: "Variante Inglese responsabile in Veneto? Bloccare Regione subito!". Il professore di Microbiologia all'Universita' di Padova "legge" le ultime dichiarazioni del governatore Luca...
commercial

Veneto zona arancione, cosa cambia. Cosa si può fare

Veneto zona arancione. Nella spinosa situazione in cui non ha evidentemente voluto entrare il presidente Zaia, ci entrano i provvedimenti nazionali aggiustando l'Rt, sotto...

Coronavirus Venezia, altri 12 morti in un giorno. Ulss 3 Serenissima vaccina più di tutte

Coronavirus Venezia e provincia: numeri dei nuovi contagiati in calo rispetto alla media giornaliera. Un dato che da speranza nonostante la fisiologica diminuzione di...

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo per emulare ghigno di Joker

Ragazzina tagliata sulla bocca da coetaneo, solo leggermente più grande, per farla assomigliare al sorriso-ghigno di Joker, l'antagonista dei film di Batman. Questa la terribile...

Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti.

(Riceviamo e pubblichiamo). Emilio Deboschi – allunno dea terza ellementarre. Tema: I miei cari parenti. ...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Operazione ‘Onda Lunga’: alberghi e appartamenti a Venezia con traffici dei ‘Permessi di Soggiorno’

Operazione 'Onda Lunga' della Divisione Anticrimine della Questura di Venezia: sequestri per oltre un milione di euro. Nella mattinata di oggi si è infatti svolta...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.