martedì 18 Gennaio 2022
7.5 C
Venezia

Mose, l’appello di Zottis e Pigozzo: “Situazione del Cvn insostenibile, intervenga il governo”

HomeMose di VeneziaMose, l'appello di Zottis e Pigozzo: "Situazione del Cvn insostenibile, intervenga il governo"

mose pronto entro 2021
Mose, l’appello al Ministero di Zottis e Pigozzo: “Situazione del Consorzio Venezia nuova insostenibile”.

“Dal Provveditorato accuse pesanti alla gestione commissariale del Cvn. Urgente l’intervento del Governo, il Mose deve essere completato ed entrare in funzione prima possibile”. E’ l’appello di Francesca Zottis, vicecapogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Palazzo Ferro Fini, insieme al collega Bruno Pigozzo, commentando la lettera del Provveditore alle Opere Pubbliche, Cinzia Zincone, in risposta alla relazione dei commissari del Consorzio sulle consulenze, missiva inviata anche al supercommissario Elisabetta Spitz e al ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli.

“La situazione del Consorzio Venezia Nuova – scrivono i due – è insostenibile, intervenga il ministero delle Infrastrutture: i cantieri del Mose devono essere completati prima possibile. Il nuovo scontro tra Cnv e Provveditorato è un danno per tutta la città”.

“La replica contiene un giudizio molto duro: è finita l’epoca dei dubbi ed è invece chiaro di chi siano le responsabilità. Perciò a pagare devono essere loro, non i lavoratori e il sistema lagunare. Nella lettera si dice in modo netto che se gli amministratori avessero eseguito i propri compiti non avremmo avuto la devastazione dell’aqua granda lo scorso 12 novembre, una città che rimane ancora indifesa e la produzione in caduta libera”.

“Come avevamo già sottolineato anche noi più volte – aggiungono – c’è poi il nodo dei consulenti utilizzati per le attività ordinarie con un inserimento di fatto in pianta stabile nell’organico, anziché impiegare e valorizzare le professionalità interne. Per questo ribadiamo il giudizio nettamente negativo sulla gestione commissariale, a cui va messo fine, e rinnoviamo l’appello al Ministero, invitando la Regione a fare altrettanto”.

“Stiamo parlando di un’opera fondamentale – concludono Zottis e Pigozzo – per Venezia e la laguna. Il Mose è già costato quasi sei miliardi di soldi pubblici, non è possibile attendere oltre per il suo completamento; si faccia chiarezza definitiva sui cantieri e sulle successive modalità di gestione e manutenzione”.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

“Alle vetrerie di Murano 3 milioni, anche ai furbetti, quelli che evadono milioni di euro”. Lettere

In riferimento all'articolo: "Fornaci di Murano ‘salvate’ dalla Regione". Lettere al giornale. Io penso che: …ma come, le vetrerie di Murano vengono finanziate con tre milioni di euro, dopo che più di qualcuna, da quanto leggo su quotidiani locali,   è stata “pizzicata” ad...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Walter Onichini è in carcere, Zaia: “Mattarella conceda la grazia”

Caso Onichini: Zaia chiede la grazia per il macellaio che è in carcere per aver sparato al ladro. "Mi rivolgo al capo dello Stato e chiedo che venga concessa la grazia a Walter Onichini", sono state le parole del presidente della Regione...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Se un lavoratore ha l’Indennità di Disoccupazione e al tempo stesso lavora «in nero» cosa accade?

Al lavoratore che ha reso all'INPS o al Centro per l'Impiego la dichiarazione dello stato di disoccupazione può essere contestato il reato di falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico (art. 483 c.p.) che prevede la sanzione della reclusione fino a due anni.

Donne sputano la comunione, altre sputano sul Cristo. Nelle chiese si moltiplicano le profanazioni

Oltraggi e profanazioni nelle chiese veneziane pare siano molto più frequenti di quanto si immagini. Altri episodi che, seppur meno gravi, testimoniano della situazione che si vive nelle chiese del centro storico veneziano, affollate da fedeli ma anche da turisti.

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Chi volontariamente non si vaccina ruba un pezzo di probabilità di evitare la dissoluzione del genere umano. Lettere

Con la propaganda No-Vax io non riesco a discutere né a confrontarmi perché si tratta di un Extramondo *(una specie di Vandea del XXI secolo)* nel quale non riesco neanche a respirare. La Storia non si muove in senso vettoriale ma circolare...

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...