E’ ai domiciliari, esce per comprare droga. Lo spacciatore ha permesso di soggiorno per motivi umanitari

ultimo aggiornamento: 29/09/2020 ore 07:29

502

E' ai domiciliari, esce per comprare droga. Lo spacciatore ha permesso di soggiorno per motivi umanitari

Mirano: è ai domiciliari per reati precedenti, anche se ha “solo” 23 anni, ed ha pensato di uscire lo stesso per comprare droga, così viene arrestata.
La giovane donna ha fatto il viaggio da Mirano a Mestre per comprare eroina ma è stata fermata proprio mentre stava acquistando la dose di stupefacente in via Dante. Il fatto nella serata di sabato 26 settembre.

A fermarla gli agenti del Nucleo operativo della Polizia locale. Denunciato a piede libero anche lo spacciatore, un 33enne richiedente asilo con permesso di soggiorno per motivi umanitari.


L’arresto è stato portato a termine durante l’attività di controllo svolta dalla Polizia locale, appostata nell’area di via Dante dal pomeriggio. Verso le 20 gli agenti hanno notato due giovani (la ragazza che avrebbe dovuto essere ai domiciliari e il suo compagno) incontrare un sospetto spacciatore e ricevere, dopo la consegna di alcune banconote, una bustina contenente presumibilmente della droga.

Gli operatori hanno fermato subito lo spacciatore, con precedenti per resistenza e lesioni personali risalenti allo scorso anno, il quale, oltre alla denuncia, ha ricevuto anche un ordine di allontanamento dal territorio (Daspo).

Per quanto riguarda la coppia, la ragazza, colta in flagranza di reato, è stata arrestata e, su disposizione della Procura, riportata agli arresti domiciliari in attesa di nuove disposizioni del Tribunale di sorveglianza.


A lei e al ragazzo, accusati inoltre di aver violato il regolamento di Polizia urbana per aver acquistato droga in strada, anche la sanzione di un Daspo urbano e 450 euro di multa.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here