6.1 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

Milan e Inter, la Coppa Italia per ripartire dopo le brutte sconfitte

HomeSerie AMilan e Inter, la Coppa Italia per ripartire dopo le brutte sconfitte
la notizia dopo la pubblicità

L'Inter cambia: Spalletti nuovo allenatore. I piani nerazzurri per il rilancio

Periodo di crisi nera a Milano per entrambe le squadre della città. L’Inter ha perso due partite di fila contro Udinese prima (1-3 a San Siro) e Sassuolo poi (1-0 al Mapei Stadium) ma mantiene pur sempre una dignitosissima posizione in classifica, attualmente al terzo posto a 4 punti dalla Juve seconda. Il Milan, invece, ha fatto solamente 4 punti in 4 partite con Gattuso alla guida e si ritrova a dover gestire lo spinoso caso Donnarumma, che va avanti ormai da mesi e non lascia tranquillo nessuno, giocatori o tifosi.

Il quarto di finale che si giocherà domani sera sarà importante per entrambe per ripartire e far svoltare la stagione. Ora è il momento di maggior sofferenza per le due squadre meneghine e vincere un derby è una di quelle cose che potrebbero dare la giusta fiducia ai giocatori. Il problema dell’Inter è probabilmente quello di avere poche riserve di livello su cui fare affidamento: i vai Eder, Karamoh, Cancelo e Dalbert non hanno fornito adeguate garanzie e i titolari iniziano ad accusare un calo fisico, Perisic su tutti. Il croato è stato la brutta copia di sé stesso nelle ultime uscite ma Spalletti non lo lascia mai a riposare. Brozovic ha un rendimento altalenante, perciò non può garantire quella costanza che si richiede ad una squadra che lotta per i primi posti. In difesa il solo Ranocchia rimane come alternativa ai titolari e ora si sono fatti male D’Ambrosio e Miranda.

Il Milan deve ritrovare certezze, quelle che ha perso dopo il 4-0 subito dalla Lazio, e deve riportare molti giocatori sui loro livelli di rendimento. La sfiducia ed il momento no potrebbero aver inciso sulle prestazioni in campo di molti, tra cui Calhanoglu, Kalinic e Biglia, dai quali ad inizio stagione ci si aspettava ben altro impatto sul nostro campionato. La Champions ormai è lontanissima, motivo per cui il Milan deve puntare sulla Coppa Italia e sull’Europa League per salvare qualcosa da questa stagione. Da risolvere anche il nodo Donnarumma, che ad ogni partita viene sommerso di fischi e di conseguenza non gioca lucido.

Vedremo un derby che sarà combattutissimo poiché una sconfitta significherebbe cadere definitivamente nell’abisso per il Milan e dichiarare ufficialmente crisi per l’Inter. Sarà un’occasione per molti per dimostrare qualcosa al proprio allenatore e meritarsi minutaggio in campionato. Ballottaggio Montolivo-Biglia a centrocampo per i rossoneri mentre tra i nerazzurri giocheranno Nagatomo e Ranocchia in difesa e Joao Mario a fare il trequartista.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Federico Baldan
Laureato magistrale in Lingua e Letteratura Inglese e Postcoloniale a Ca' Foscari. Esperto di sport, videogiochi, fumetti.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

“No al vaccino perché…”. Parla l’infermiere di Rianimazione: “Ecco le mie ragioni”

Troppo spesso si entra nel merito dei giudizi sul perché una percentuale di operatori sanitari rifiuti il vaccino anti-covid (non tutti i vaccini, si badi bene, essi non sono no-vax). Ecco le loro motivazioni espresse da un 'addetto ai lavori'. Gli si deve, quantomeno, l'opportuna libertà di parola, che tutti gli altri dovrebbero quantomeno fronteggiare con disponibilità all'ascolto. Questo significa essere informati.

“I veneziani DOC non hanno mai fatto niente: mille sigle, associazioni, solo per blaterare…”. Lettere

In risposta alla lettera: "Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Il signor Francesco dimentica che Venezia è il capoluogo ( seppur bistrattato) e, il resto attorno è : centro storico, residenziale, ecc ecc. Spero per i suoi...

Amira Willighagen: il video della bambina di 9 anni che fa sbiancare i giudici di Holland got talent

Amira Willighagen è una bambina olandese assolutamente normale, se non fosse per il fatto che ha un dono eccezionale, e il video qui sotto lo sta a dimostrare. Per lei si sono scomodati i più famori critici internazionali, e c'è chi addirittura...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Il Mose funziona ma a Venezia si perdono ‘barene’

Nella Laguna di Venezia l'apporto di sedimenti, che permette alle barene (terre semi emerse con sedimenti spugnosi) di tenere il passo con l'innalzamento del livello del mare, avviene prevalentemente durante eventi dell'acqua alta. Se da un lato l'utilizzo del sistema Mose...

“Studenti con le gonne: i soliti per rappresentare un mondo alla rovescia”. Lettere

Gli studenti maschi del liceo classico Zucchi di Monza hanno indossato la gonna durante le lezioni per protestare contro il sessimo. A Parte il fatto che per rappresentare il sesso femminile avrebbero dovuto indossare dei maschilissimi jeans, il grottesco e ridicolo gesto...