Mestre, donna si dà fuoco davanti al tribunale dei minori

ultimo aggiornamento: 21/01/2020 ore 11:40

3886

Valdagno, vigili del fuoco salvano cagnolina caduta in una tubazione di scolo
Mestre, donna si dà fuoco davanti al tribunale dei minori.

E’ successo questa mattina tra via Forte Marghera e via Bissa, davanti all’ingresso del tribunale dei minori.

Una scena drammatica, che è stata messa in atto con una tanica di liquido infiammabile e, probabilmente, con un accendino.


I motivi del gesto sono al momento in fase di accertamento da parte delle forze dell’ordine.

Sul posto sono subito intervenute le ambulanze che hanno soccorso la donna per trasportala all’ospedale di Mestre, e gli agenti di polizia.

L’area è stata recintata e sul posto è intervenuta anche la polizia scientifica.


La donna, ferita a causa delle ustioni, al momento si trova al pronto soccorso dell’Angelo e i medici stanno valutando le sue condizioni di salute.

Oltre alla tanica contenente il liquido infiammabile utilizzato per il folle gesto, davanti al tribunale dei minori è stato trovato anche un cartello con delle scritte.

Probabilmente si è trattato di una forma di protesta estrema che riguarda un procedimento giudiziario in cui la donna potrebbe essere, in qualche modo, coinvolta.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here