COMMENTA QUESTO FATTO
 

Maradona denunciato per truffa dalla ex moglie

I guai per Maradona non finiscono mai. Claudia Villafane, l’ex moglie, lo ha denunciato per truffa, martedì in un tribunale argentino. L’accusa della 52enne è che Maradona abbia sottratto quasi 6 milioni di dollari, scomparsi dai suoi conti bancari.

Diego Armando mesi fa avrebbe scoperto che dai suoi conti in banca manca una cifra cospicua, ordina allora ad un team di investigatori di capire cosa è successo. Le tracce portano a Miami, dove l’ex moglie, Claudia Villafane, risulta titolare di tre appartamenti, mentre in Uruguay, c’è un conto segreto di tre milioni di dollari.

La Villafane conosce Maradona da quando avevano 15 anni, sposandolo, dandogli due figlie e diventando una sorta di amministratrice del suo enorme patrimonio, o meglio guardiana delle sue follie, tra baldorie ed eccessi. Questo finché gli eredi non si sono moltiplicati.

«Fatemi rivedere i soldi che sono spariti e non denuncerò nessuno. Non l’ho mai fatto nella mia vita con chi mi ha rubato», ha commentato el Pibe de Oro. L’ex moglie però, martedì, dopo un’udienza al Tribunale di Buenos Aires, ha denunciato l’ex marito per frode, per aver fatto sparire da solo i 6 milioni di dollari.

Dalma e Gianinna, le figlie, si sono schierate ovviamente con la madre. Maradona ha chiesto a Jana, l’ultima figlia illegittima riconosciuta, di non mettersi in mezzo alla questione e a beneficiare della situazione potrebbe essere Guillermo Coppola, ex manager di Maradona, che potrebbe riavvicinarsi al “Diez” per sostenerlo in questo periodo (era stato cacciato in malo modo proprio da Claudia per presunti furti di denaro all’ex marito).

Redazione

23/07/2015

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here